Background ADV
  • Mercoledì 22 Novembre 2017 - Aggiornato alle 14:05

I cittadini aiutino a tenere pulita Avellino: i costi della pulizia straordinaria sono a loro carico

Pulizie straordinarie per Piazza Libertà, Corso e viale Italia. La consigliera Grella alle 4 insieme ai tecnici per le verifiche: “rimuovere i chewing gum costa tanto. Grasso di pizze e patatine ovunque. I cittadini non devono restare impassibili davanti a questi comportamenti”

I cittadini aiutino a tenere pulita Avellino: i costi della pulizia straordinaria sono a loro carico

Il malcostume di buttare in strada rifiuti di ogni genere graverĂ  sulle tasche dei cittadini. Un segnale chiaro a quanti hanno la cattiva abitudine di abbandonare rifiuti senza utilizzare gli appositi contenitori, lasciare i residui dei cibo o loro involucri sul posto dopo aver consumato, un monito anche per i proprietari dei cani che non raccolgono le deiezioni canine o per chi abitualmente butta i chewing gum in strada. Il Comune di Avellino si appresta ad effettuare la pulizia di alcuni luoghi della cittĂ  sporchi e sporcati oltremodo da cittadini che non hanno rispetto del bene comune. Da Piazza LibertĂ  a Corso Vittorio Emanuele fino a viale Italia, sarĂ  adottato un intervento straordinario di pulizia che va oltre lo spazzamento ed il lavaggio. Ad occuparsene la consigliera comunale Ida Grella che ha assistito alle prove generali effettuate tra le 4.30 e le 6 di questa mattina in piazza LibertĂ  "siamo felici che sia frequentata e ci auguriamo lo sia ancora nei mesi futuri, ma versa in uno stato degradante. Abbiamo trovato di tutto, addirittura grasso delle pizze abbandonate a terra. La pietra assorbe e le macchie restano. Per toglierle sarĂ  necessario un intervento specifico, che effettueremo anche a Corso Vittorio Emanuele dove il problema si riscontra soprattutto con il grasso delle patatine calpestate. Tutto questo avrĂ  un costo extra contratto con Irpiniambiente che graverĂ  inevitabilmente sul bilancio comunale e quindi sui cittadini in termine o di tasse o di servizi".

Altro problema riscontrato ma che riguarda tutta la città è la cattivissima abitudine di disfarsi dei chewing gum irpbuttandoli a terra "in questo caso – continua Grella – l'intervento è ancora più complesso. Serve un macchinario specifico, un operatore dedicato che si deve occupare della rimozione di una gomma per volta. Problema ovviamente che riguarda ogni angolo della città, e fa sempre parte della cattiva abitudine dei cittadini". A Viale Italia si aggiunge anche il problema delle deiezioni canine, infrazione su cui dovrebbe vigilare la Polizia Municipale dopo l'apposita ordinanza "in numero sconsiderato rispetto alle altre zone. I cittadini dovrebbero rispettare il bene pubblico invece di deturparlo". La prossima settimana dovrebbero partire gli interventi. I costi non sono stati ancora quantificati, si proverà ad inserire una parte delle pulizie nel contratto da poco stipulato con Irpiniambiente, ma alcuni saranno obbligatoriamente fuori budget "quello che chiedo alla cittadinanza – conclude la consigliera Grella – è di essere più rispettosa della propria città. Ma mi rivolgo anche ai cittadini più attenti, intervenite quando qualcuno compie un gesto che manca di rispetto alla comunità, al bene comune. Non giratevi dall'altra parte".

Ultima modifica ilVenerdì, 08 Settembre 2017 12:48

Video

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.