Background ADV
  • Martedì 12 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 11:09

Rifiuti abbandonati: salgono a 80 le sanzioni in soli due giorni. Anche medici tra gli sversatori abituali

Altra giornata di controlli della Municipale insieme agli addetti di Irpiniambiente. Sul posto anche l'assessore Penna

Rifiuti abbandonati: salgono a 80 le sanzioni in soli due giorni. Anche medici tra gli sversatori abituali

Altre 50 contravvenzioni elevate che si sommano alle 30 della prima giornata di controlli. E' il risultato dell'azione sinergica tra Irpiniambiente e Comune di Avellino all'indomani dell'inizio della nuova raccolta differenziata. Gli agenti della Municipale, sollecitati dagli addetti di Irpiniambiente sono intervenuti a verificare i sacchetti di immondizia abbandonati lungo la strada. Sotto controllo i punti sensibili e abituali, come contrada Pennini e contrada Chiaira. All'interno dei rifiuti, come comunicato dall'assessore all'ambiente Augusto Penna che ha preso parte ai controlli, sono stati rinvenuti inequivocabili indizi che hanno portato all'individuazione dei 50 responsabili tra i quali anche un medico scoperto a sversare a Contrada Chiaira. Quanto accaduto a contrada Pennini è al quanto singolare, una donna di Summonte è stata sanzionata due volte su due avendo trovato gli agenti sacchetti riconducibili a lei. I verbali elevati, come nel primo giorno, sono di circa 600euro cadauno per un totale di 30mila che si sommano ai 18mila di ieri. Il contrasto all'abbandono di rifiuti in attesa che la nuova raccolta differenziata entri a regime anche nel centro città dal prossimo 18 dicembre.

Ultima modifica ilGiovedì, 07 Dicembre 2017 11:49

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.