Background ADV
  • Lunedì 19 Febbraio 2018 - Aggiornato alle 14:51

Distretto Asl, Foti incalza Morgante: trasferimento al “Maffucci” inadeguato. Valuti l’ex ospedale di Viale Italia

Distretto Asl, Foti incalza Morgante: trasferimento al “Maffucci” inadeguato. Valuti l’ex ospedale di Viale Italia

«L'Asl ha necessità di riorganizzare logisticamente le attività del distretto sanitario ma non capisco perché si debba scegliere una sede così decentrata, quale è l'ex ospedale 'Maffucci', per un servizio ai cittadini prevalentemente utilizzato da fasce anziane, creando così dei disagi insopportabili ed insormontabili».
Il sindaco Paolo Foti incalza ancora Maria Morgante, direttore dell'Asl Avellino.

Dopo la lettera inviata ieri, a nome del comitato dei sindaci del distretto avellinese, Foti ritorna sull'argomento: «avevo avuto modo di parlarne con Morgante informalmente perché mi aveva paventato questa ipotesi, e già le avevo chiesto di ponderare bene perché è del tutto evidente che si crea un disservizio ai cittadini. In mancanza di alternative, dovrebbe a mio avviso spostare gli uffici dell'Asl, non i servizi poliambulatoriali. Le avevo suggerito di chiedere l'utilizzo di una parte dell'ex ospedale "Moscati" di Viale Italia, verificando le condizioni per fare una richiesta comune per l'utilizzo della struttura». Ora tocca a Morgante rispondere eventualmente, «certo è –conclude il sindaco- che questa situazione deve essere soddisfacente per l'utenza e, così come viene proposta, non lo è perché mancante dei correttivi necessari, a partire dal trasporto pubblico locale che ha un costo che dovrebbe sopportare in gran parte il Comune, in minor parte i cittadini stessi».

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.