Background ADV
  • Mercoledì 19 Dicembre 2018 - Aggiornato alle 04:32

A Campetto Santa Rita il terminal bus, a piazza Kennedy mega parcheggio: i sopralluoghi

De Marco e i tecnici Air sul campo per valutare l’unica opzione in campo. Obiettivo chiudere la partita entro fine mese

A Campetto Santa Rita il terminal bus, a piazza Kennedy mega parcheggio: i sopralluoghi

Sopralluogo dei tecnici Air a Campetto Santa Rita. Accompagnati dall'assessore ai trasporti Rosario De Marco, i due hanno effettuato un ultimo sopralluogo a Campetto Santa Rita che, di qui a breve, la speranza dell'amministrazione è di farcela entro fine mese, diventerà il nuovo terminal dei bus Air. Il terminal bus Sita e il parcheggio comunale, attualmente ospitati a Piazzale della Resistenza, saranno trasferiti a Piazza Kennedy che si candida così a diventare un unico mega parcheggio comunale, considerando i numerosi stalli auto già presenti nell'area dell'ex Macello.

Il trasferimento dei bus, circa quaranta quelli che traslocheranno a Campetto Santa Rita, meno della metà quelli che invece andranno via, è necessario per evitare di arrivare a fine anno con un livello di sforamento delle pm10 superiore alla norma e un conseguente intervento d'urgenza della magistratura inquirente che sul tema non ha mai abbassato l'attenzione. «Non è un'operazione semplicissima- spiega De Marco. Perché l'area va attrezzata, vanno tracciate le strisce blu per delimitare gli stalli dei bus, compreso quanto spazio è necessario. Lavoriamo per riuscire a completare il trasferimento quanto prima ma senza tralasciare la sicurezza con cui va portata avanti l'operazione».

Nei prossimi giorni dunque il quadro dovrebbe essere piĂą chiaro, per quella che appare una soluzione che di sicuro scontenterĂ  non tanto gli utenti, che tutto sommato dovranno percorrere solo pochi metri di distanza rispetto al solito, quanto gli abitanti della zona che dovranno abituarsi al traffico dei grossi mezzi, soprattutto negli orari di punta, quelli maggiormente critici che hanno creato non pochi problemi alla vicinissima Piazza Kennedy.

Tutte le soluzioni alternative, come la dislocazione dei pullman in diversi punti della città sulla scorta delle direttrici di arrivo e partenza dei mezzi, sono state scartate perché ritenute impraticabili almeno per il momento. Non è da escludersi infatti che in futuro, quando l'autostazione sarà finalmente aperta, quando la metropolitana leggera sarà entrata in funzione, non si possa ripensare l'intero piano di trasporto pubblico locale, dislocando i terminal e garantendo all'utenza una mobilità attraverso un sistema di navette a basso costo.

Ultima modifica ilMercoledì, 10 Ottobre 2018 12:22

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.