Background ADV
  • Lunedì 10 Dicembre 2018 - Aggiornato alle 03:58

Comune, il commissario salva in extremis progetto per potenziare la Polizia Municipale

A poche ore dalla scadenza dell’apposito bando regionale che porterà ad un contributo di 40mila euro per i Caschi Bianchi avellinesi, Priolo approva il prospetto del comandante Arvonio

Comune, il commissario salva in extremis progetto per potenziare la Polizia Municipale

Un progetto da 40mila euro per il potenziamento della Polizia Municipale salvato in extremis dal commissario Giuseppe Priolo. A poche ore dalla scadenza del bando regionale per l'accesso a contributi per azioni e progetti in materia di sicurezza urbana e Polizia Locale – Annualità 2018/2019, il Prefetto ha approvato il prospetto redatto dal comandante dei Caschi Bianchi Michele Arvonio.

Si tratta di un contributo destinato all'acquisizione di mezzi e strumenti per l'adeguamento tecnologico, tecnico strumentale, organizzativo e logistico della Polizia Municipale, con particolare riguardo alla sicurezza urbana, sull'intero territorio comunale che presenta diversi insediamenti abitativi. Un finanziamento destinato all'implementazione di centrali operative della polizia locale con sistemi tecnologicamente avanzati di controllo visivo di telesorveglianza e servizi informatici per la sicurezza, interconnessi anche con le centrali delle forze di polizia nazionali, che non potrĂ  superare la misura del 70% dell'investimento totale previsto per un ammontare massimo di 40.000 euro.

Via libera dunque da parte del commissario che, nella sua prima delibera a Palazzo di CittĂ , chiarisce anche il progetto non presenta riflessi diretti a carico del bilancio comunale ma unicamente indiretti in relazione all'eventuale e futura contribuzione regionale e che gli eventuali riflessi futuri sul bilancio comporterebbero una modesta spesa, affrontabile con risorse reperite nella ripartizione dei fondi del Codice della Strada annualitĂ  2019.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.