Background ADV
  • Venerdì 26 Aprile 2019 - Aggiornato alle 06:33

Ragazzo autistico ammesso a scuola per sole due ore al giorno: la denuncia delle associazioni

Ragazzo autistico ammesso a scuola per sole due ore al giorno: la denuncia delle associazioni

Le Associazione AMARANTO e ETS COOP PIANETA AUTISMO scrivono al Provveditore degli Studi Rosa Grano, al Prefetto Maria Tirone e al Vescovo Arturo Aiello per denunciare un caso di discriminazione ai danni di un studente affetto da sindrome dello spettro autistico.
Di seguito il testo integrale della missiva:
"La vicenda dell'alunno della IID Bryan Urciuoli del Liceo Artistico di Avellino, merita la massima attenzione per l'esempio che può valere per tutti i Diversamente Abili.
Con nota scritta la Dirigente Scolastica comunica ai genitori che la frequenza deve essere limitata nel tempo e verbalmente che non può superare le 2 ore giornaliere.
E' un atto illegittimo che viola la legge 104/92 art 14, il D.P.R. 24/94, la legge 107/2015, il DLGS 66/2017 e il PEI dello studente in oggetto.
Bryan frequenta con buoni risultati "Laboratori clinici sull'autismo" dell'Impresa Sociale ETS Coop. Pianeta Autismo e persone svantaggiate.
Il presupposto del nostro lavoro è la dedizione e l'amore per i ragazzi con difficoltà.
Il nostro invito è di ricercare, anche per Bryan, un modello utile al suo percorso abilitativo per una migliore qualità della vita. Decisioni che non si possono assumere senza la presenza di uno specialista sanitario oppure di un operatore con esperienza in autismo".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.