mercoledì 23 aprile 2014 | Imposta come Homepage | Aggiungi ai preferiti | Facebook
Don Gnocchi, successo per "Educazione sanitaria in età scolare"
* .*Sant'Angelo dei Lombardi – Migliorare le condizioni di sviluppo del territorio e creare una rete per aggregare le risorse sociali tra le nuove generazioni, attraverso organismi pubblici o privati di alto valore scientifico come la Fondazione Don Carlo Gnocchi. Questo è emerso nell’ambito della tavola rotonda inserita nella manifestazione sul tema: “Educazione sanitaria in età scolare. Strumento di integrazione Ospedale-territorio nella prevenzione delle patologie della colonna vertebrale” che si è svolto nella sala convegni del Polo specialistico riabilitativo Don Carlo Gnocchi a Sant’Angelo dei Lombardi.
Primo ad intervenire per i saluti ai numerosi ospiti e autorità presenti è stato il dottore Mauro Mattiacci, Direttore del Polo Lazi Campania Nord della Fondazione Don Gnocchi. “Ho colto piacevolmente l’opportunità di promuovere questo evento formativo presso il polo specialistico, in collaborazione con il provveditorato agli studi di Avellino, perchè in continuità e in linea con la campagna di sensibilizzazione attuata dalla Fondazione, sul fronte della riabilitazione e cura, dei disturbi che colpiscono soprattutto gli adolescenti, ma anche altre fasce di età, che necessitano un intervento globale in campo neurologico e ortopedico.”
A seguire anche il Responsabile delle attività sanitarie, socio assistenziali e socio educative del Polo Lazio Campania Nord, dottore Fabio De Santis, ha rimarcato l’esigenza di promuovere anche in provincia di Avellino, il progetto che ha già incassato un grande successo e una adeguata attenzione nella città di Roma. Presenti anche il Presidente della Fondazione Don Carlo Gnocchi Monsignor Angelo Bazzari e il Responsabile per il Consolidamento dei Rapporti Civili ed Ecclesiali nonché Procuratore di Presidenza della Fondazione Salvatore Provenza, il Responsabile del presidio risorse umane del polo Lazio Campania Nord, dottore Maurizio Gargano, il dottore Alvaro Corigliano del Polo Toscana, il direttore sanitario dell’ospedale “Criscuoli” Angelo Frieri, nonché il primario e direttore medico della struttura altirpina Soccorso Capomolla e Salvatore Brancaccio, responsabile dell’Unità intensiva ortopedica e neuromotoria. In sala anche il professore Raffaele Gimigliano della Seconda Università di Napoli Raffaele Gimigliano, il presidente dell’Ordine dei Medici della provincia di Avellino Antonio D’Avanzo, il professore Virgilio Cicalese Direttore del Dipartimento di Urologia dell’Ospedale Moscati e Presidente della Commissione Sanità del comune di Avellino e il sindaco di Guardia Lombardi Michele Di Biasi.
Tra gli interventi, c’è stato anche quello del Procuratore Capo della Repubblica di Sant’Angelo dei Lombardi, Antonio Guerriero che ha spiegato: “Il mare dell’Irpinia è periglioso, si stanno riducendo tutti i servizi, e viviamo una grave crisi economica. Qui arrivano pazienti da tutta la Campania, e la Don Gnocchi è motivo di grande conforto. Mi auguro che questa non sia l’unica struttura sanitaria di elevato valore per questo territorio vastissimo, che deve essere presidiato, non solo sul piano della legalità, ma anche dei servizi da dare al cittadino”.
Il provveditore di Avellino, Rosa Grano, rappresentata dalla dirigente scolastica Di Natale, ha evidenziato la positività progettuale messa in campo dalla prestigiosa fondazione, e l’attenzione del Ministero nei confronti dell’educazione alla salute, mentre il Direttore sanitario della Seconda Università di Napoli, Gaetano Sicuranz, ha concluso il suo intervento, indicando la possibilità per la Don Gnocchi, di implementare un’attività di prevenzione sul rischio di infarto della popolazione del comprensorio e non solo, per rendere concreta. A rimarcare l’esigenza di attivare una maggiore collaborazione tra enti scolastici, con istituti di ricerca medico scientifica come la Fondazione Don Gnocchi, il Cnr e le università è stata la dirigente scolastica dell’Istituto Compresivo Criscuoli di Sant’Angelo dei Lombardi, Rosanna Repole. Infine, il Procuratore di Presidenza della Fondazione Don Gnocchi, dottore Salvatore Provenza, ha relazionato sulle nuove frontiere e sviluppo della Fondazione, mentre Monsignor Angelo Bazzari presidente della Fondazione, ha concluso gli interventi rilevando la necessità di dare risposte concrete dal punto di vista medico scientifiche al territorio ma anche di badare, come emerso nel corso della manifestazione, di badare agli insegnamenti cristiani del Beato Don Carlo Gnocchi che fin dalla sua giovane età aveva rivolto una grande attenzione alla cura fisica e spirituale soprattutto dei bambini e degli adolescenti.
(giovedì 13 ottobre 2011 alle 16.03)
Sindaco: Michele Forte
Popolazione: 4236 abitanti
Altezza: 870
CAP: 83054
Km da: Avellino 47,2
Prefisso tel.: 0827
Mercato:  ogni lunedì
Muretto Comunication S.r.l.
© 2011 ilCiriaco. All Rights Reserved.   --- Gerenza ---

Tel: 08251912551 Tel&Fax: 08251912594 Mail: redazione@ilciriaco.it
Il materiale pubblicato, pur essendo di dominio pubblico, non puo' in nessun modo essere utilizzato.
La copia o riproduzione di testi e foto senza il consenso scritto della redazione di Il Ciriaco.it e' vietata!