Background ADV
  • Sabato 23 Giugno 2018 - Aggiornato alle 18:10

Badge malati all'Asl Avellino: cinque non punibili per la tenuitĂ  del fatto

Prosciolti gli indagati che avevano timbrato il cartellino per i colleghi assenti. Una sesta persona ha scelto di patteggiare

Badge malati all'Asl Avellino: cinque non punibili per la tenuità del fatto

Non saranno giudicati 5 dei 34 indagati dell'inchiesta Badge Malati all'Asl Avellino di via Degli Imbimbo. La decisione al termine dell' udienza preliminare tenutasi dinanzi al Gup Paolo Cassano del tribunale di Avellino. E' stato il pm Fabio Massimo Del Mauro a formalizzare la richiesta di proscioglimento ritendendo i fatti non punibili "per la particolare tenuitĂ  del fatto". A riportare la notizia Il Quotidiano del Sud.

I cinque prosciolti erano indagati per aver timbrato il cartellino al posto dei colleghi assenti, come filmato dalle telecamere poste dalla Squadra di Mobile di Avellino in prossimitĂ  dell'apparecchio per registrare ingressi e uscite. Pur evidenziando l'azione scorretta, i giudici hanno deciso di non procedere. Una sesta persona ha invece scelto la strade del patteggiamento a sei mesi con pena sospesa. ToccherĂ  al gup decidere sulla posizione. I primi sei a sfilare in prima udienza erano stati tutti allontanati dai pubblici uffici ed erano giĂ  ritornati a lavoro.

Ultima modifica ilMercoledì, 07 Marzo 2018 19:23

Video

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.