Background ADV
  • Domenica 24 Febbraio 2019 - Aggiornato alle 06:53

Visioni, al via la XXX edizione del cinema che parla alla cittĂ 

Visioni, al via la XXX edizione del cinema che parla alla città

La Rassegna del Cinema d'autore "Visioni" compie trenta anni e giovedì 7 febbraio darà inizio all'edizione 2019. Ogni anno un appuntamento necessario per godere del piacere di vedere film che hanno avuto riconoscimenti nei Festival internazionali e che si legano alle urgenze del presente.

A spiegare le ragioni profonde dell'impegno ultra decennale, è il Centrodonna: «la Rassegna è animata dal desiderio di prendersi cura della comunità, di conservare il legame che unisce noi e i tanti giovani, donne, uomini che in questi anni hanno condiviso con noi il piacere di trovare sguardi nuovi sul mondo, farci domande, scambiare parole, cercare conferme. Il Cinema per essere città, città di uomini e donne, non di palazzi, strade e cemento. La facciamo vivere questa città attraverso la guida di parole che parlano di legami, di futuro, di terra, aria, acqua pulite. Grazie al cinema vogliamo far crescere in città una cultura che parli alla vita. Una Rassegna, perché i ragazzi abbiano il coraggio di restare, non si lascino sfiancare dall'immobilismo e che "ora e sempre si riprendano la vita" e abbiano fiducia nella loro intelligenza, nella loro creatività e nella loro forza anticipatrice che sono un bene, una forza per tutti. Infine una Rassegna, ancora una volta, per ricordare e far ricordare che Avellino ha un'anima legata al cinema, un cinema "per pensare" come lo viveva Camillo Marino ed ha anche un luogo per coltivare questa passione-identità-bene comune della città: l'Eliseo,luogo cercato e voluto per costruire pensiero intorno al cinema all'arte, da tre generazioni. Noi crediamo in questo futuro fatto di arte, creazione cultura e cura e attenzione ai cittadini che l'Eliseo rappresenta. E per questo siamo sempre alla ricerca di parole forti e nuove che il Cinema ogni anno, miracolosamente, riesce sempre a trovare».

visioni

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.