Background ADV
  • Sabato 27 Maggio 2017 - Aggiornato alle 08:18

Nerello Mascalese: l’elegante “rosso da pesce” del Principe di Corleone

Nerello Mascalese: l’elegante “rosso da pesce” del Principe di Corleone

Prima di tornare alle nostre abituali degustazioni presso l'enoteca Garofalo di Avellino, riteniamo doveroso proporvi qualche altro vino assaggiato a Verona nel corso del Vinitaly che si è concluso lo scorso 12 aprile. D'altronde, di aziende ne abbiamo conosciute a centinaia e centinaia sono stati anche i nettari provati e sarebbe un vero peccato farli cadere tutti nel dimenticatoio.

Oggi, dunque, ci spostiamo nel profondo Sud d'Italia per presentarvi un vino incontrato nello stand della Regione Sicilia. Si tratta del Nerello Mascalese 2016 -Terre Siciliane Igp- dell'azienda Principe di Corleone, interessante realtĂ  che si estende per circa 100 ettari a pochi chilometri di distanza dalla cittĂ  di Palermo.

Parliamo di un vino 100% Nerello, figlio di vigne che hanno una etĂ  compresa tra i 35 e i 40 anni, situate a circa 600 metri di altezza. La vendemmia viene effettuata verso la fine di settembre. La macerazione dura 8-9 giorni e si svolge bassa temperatura, quindi il vino trascorre 6 mesi in acciaio prima di incontrare la bottiglia.

Il risultato è un nettare delicato, di un colore rosso scarico tendente al rosato, estremamente elegante e pulito. Al naso regala belle note agrumate, ma anche frutti di bosco, amarena e un accenno balsamico. In bocca è morbido, fresco, retto da una bella sapidità e da una intrigante venatura minerale.

E' un vino versatile, che si accompagnerebbe bene a carni sia bianche che rosse, a verdure grigliate, ma non sfigurerebbe sul pesce, preferibilmente grasso.

Per noi è stata davvero una bella scoperta: se ne avete la possibilità, provatelo!

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.