Background ADV
  • Lunedì 11 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 16:16

Casanova di Neri: che meraviglioso Brunello!

Casanova di Neri: che meraviglioso Brunello!

E' passato un bel po' di tempo da quando io e il buon Gerardino abbiamo stappato l'ultima bottiglia per la nostra rubrica, perciò, quando un paio di giorni fa l'ho sentito per organizzare un ritorno alle armi, gli ho chiesto di individuare un vino speciale. Lui si è limitato a rispondere: «Ho già in mente qualcosa che ti lascerà senza parole. Aspetta e vedrai».

Cari lettori, devo essere onesto: mi ha davvero lasciato senza parole!

Ma andiamo con ordine.
Il giorno dell'appuntamento, ho varcato la soglia di Garofalowine e ho trovato Gerardino che girovagava tra gli scaffali intento a sistemare bottiglie. Ci siamo salutati, quindi mi ha suggerito di accomodarmi ad un tavolo dicendo: «Dammi un secondo, il tempo di recuperare vino e calici».

Gerardino sceglie 2I secondi sono stati una quindicina in tutto, ma quando l'ho visto avvicinarsi con una elegante bottiglia dall'etichetta bianca tra le mani esclamando «Oggi beviamo Brunello di Montalcino!», la mia espressione curiosa si è trasformata in una maschera di gioia.
«Si tratta del Brunello dell'azienda agricola Casanova di Neri -ha detto Gerardino-, realtà di Montalcino tra le più blasonate. I loro prodotti nella nostra enoteca sono presenti da sempre, anche perché ogni anno fanno incetta di premi internazionali».

GERARDINO BOTTIGLIAPer come ne parla, Gerardino mi fa capire di essere un vero fan dell'azienda, tant'è che mi consiglia di provare tutti i loro prodotti e, in particolare, il Tenuta Nuova e il Cerretalto «vere e proprie pietre miliari dell'enologia italiana».

Mentre racconta le meraviglie di questa realtĂ  toscana, inizia ad armeggiare con la bottiglia. La stappa e, dopo una lunga annusata al tappo, provvede a riempire i calici.

Ne viene fuori un liquido color rosso rubino intenso, dai contorni lievemente aranciati. Al naso regala note piene di amarena e frutti di bosco maturi, intriganti sfumature terrose, funghi, tabacco e gradevoli sentori di cacao.

GERARDINO VERSAIn bocca è caldo, avvolgente. L'ingresso morbido lascia spazio ad un tannino importante ma mai aggressivo. Emerge una bella spalla acida che sembra dire: «Ragazzi, ci rivediamo tra qualche anno!». 
Un vino davvero meraviglioso, benché ancora giovane (è una 2011) e destinato ad un entusiasmante invecchiamento.

Noi beviamoGerardino si alza e va a preparare un misto di formaggi e salumi per accompagnare l'assaggio. Quando torna spiega che «si tratta di un nettare eccezionale su carni rosse, selvaggina, ma anche primi piatti dal condimento importante», per questa ragione «trova maggiore spazio in enoteca che in vineria». Tuttavia, evidenzia che «anche in vineria riscuote un bel successo quando sposa i taglieri di formaggio stagionato».

Gerardino parlaContinuiamo a sorseggiare questo fantastico Brunello, quando mi faccio curioso e domando a Gerardino quale sia la tipologia di persone che in genere lo richiede. «In verità -ammette- è apprezzato trasversalmente. Piace molto, con i suoi 14,5 gradi, a chi preferisce vini strutturati, ma la raffinatezza che lo caratterizza lo rende adatto anche per chi, in genere, beve nettari meno importanti».

A furia di ascoltare i nostri commenti, il buon Carlo, che sta scattando le fotografie, decide di mollare l'attrezzo e andarsi a prendere un calice per fare un assaggio con noi. Faccio per chiedergli cosa ne pensi, ma mi basta vedere la sua espressione beata dopo il primo sorso per capirlo.

CarlettoSciogliamo la seduta non prima di aver bevuto un secondo calice. Gerardino ci saluta soddisfatto per la scelta del vino e dice: «L'azienda Casanova di Neri fa sempre la sua figura».

A noi non resta che confermare: «Complimenti davvero!». 

SCHEDA

VINOBrunello di Montalcino, 2011

VITIGNOSangiovese 100%

AZIENDACasanova di Neri 

GRADAZIONE ALCOLICA14,5%

FASCIA DI PREZZO38 - 45euro

Garofalo - Brunello di Montalcino
Ultima modifica ilSabato, 07 Ottobre 2017 12:49

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.