Background ADV
  • Venerdì 22 Febbraio 2019 - Aggiornato alle 09:02

Luca Trapanese, il papĂ  single che ha adottato Alba racconta la sua storia ad Avellino

L'autore del libro "Nata per te. Storia di Alba raccontata tra noi" ospite dell'associazione Apple Pie racconterĂ  l'adozione della figlia affetta da sindrome di down

Luca Trapanese, il papà single che ha adottato Alba racconta la sua storia ad Avellino

La storia di Alba e del papa Luca ha suscitato clamore nell'opinione pubblica italiana. Lui è un 40enne single, napoletano, gay. Lei una bimba di poco più di 18 mesi lasciata all'ospedale Cardarelli di Napoli nata con la sindrome di down. Alba è stata rifiutata da una decina di famiglie in lista per l'adozione, Luca è stato il primo ad iscriversi al registro dei single del comune di Napoli e dopo un iter durato oltre un anno è riuscito a realizzare il suo sogno. Luca e Alba oggi sono la famiglia Trapanese.

La storia è stata ripresa da tv e quotidiani nazionali ed è inevitabilmente diventata virale sui social network. Luca, insieme allo scrittore Luca Mercadante ha raccontato tutto nell'autobiografia "Nata per te. Storia di Alba raccontata tra noi" e sarĂ  ospite ad Avellino il giorno dell' Epifania per raccontare la sua storia. 

Una bambina che aspettava solo di essere accolta. Un quarantenne single pronto a prenderla con sé. La storia di un'adozione che ha commosso l'Italia intera, raccontata insieme a un altro padre che fatica a comprenderne le ragioni. Una riflessione dolce e incandescente sulla paternità. (Einaudi editore)

L'associazione Apple Pie – L'amore merita Lgbt+ ha organizzato alle 17.30 un incontro con l'autore a Casino del Principe, a Corso Umberto I ad Avellino. Ad aprire l'incontro l'associazione Puck Teatrè terrĂ  una lettura teatrale per i bambini.

Interverranno per le famiglie Arcobaleno Giuseppina La Delfa, Ugo Petillo, Simona Saccone; per Apple Pie Mara Festa; per l'Arcigay-Napoli Daniela Lourdes Falanga; per il coordinamento Campania Rainbow Edoardo Palescandalo.

luca

Una bambina che aspettava solo di essere accolta. Un quarantenne single pronto a prenderla con sé. La storia di un'adozione che ha commosso l'Italia intera, raccontata insieme a un altro padre che fatica a comprenderne le ragioni. Una riflessione dolce e incandescente sulla paternità.

 

Ultima modifica ilGiovedì, 03 Gennaio 2019 14:09

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.