Background ADV
  • Sabato 23 Giugno 2018 - Aggiornato alle 18:08

Congresso Pd, Ermini vira dritto: “si farà prima delle amministrative”. E sul risultato delle politiche i conti non tornano

Il commissario incontra i segretari dei circoli in una partecipatissima e vivace assemblea. “In Irpinia bisogna restituire una classe dirigente al partito. A Firenze abbiamo 5mila iscritti e il partito ha preso 230mila voti. Qui qualcosa non quadra

Congresso Pd, Ermini vira dritto: “si farà prima delle amministrative”. E sul risultato delle politiche i conti non tornano

Congresso provinciale entro trenta giorni, con un candidato unitario che possa traghettare il Pd verso le amministrative di fine maggio. David Ermini torna in Irpinia per la prima volta dopo la cocente sconfitta delle elezioni politiche e detta la linea. Da commissario politico ascolta istanze e recriminazioni da parte dei segretari dei circoli irpini, ma al termine della partecipata e vivace assemblea non cambia idea: il congresso s'ha da fare e subito. «Il risultato del 4 marzo non è stato affatto favorevole al Pd a livello nazionale e in modo particolare al Sud, quindi l'Irpinia ha seguito quello che è stato il trend- ha commentato con i cronisti presenti- La riunione odierna è organizzativa, non politica. Un confronto necessario a dettare i tempi del congresso provinciale che ho intenzione di celebrare prima delle amministrative. C'è bisogno di un profondo lavoro qui in Irpinia. Il tempo per fare il congresso va trovato. E' necessario restituire una classe dirigente al Pd provinciale, anche per chiarire cosa sia accaduto in quei comuni dove il numero di voti ricevuti dal partito è più o meno lo stesso degli iscritti ai circoli territoriali. Questo vorrà pur dire qualcosa, non so se qualcuno abbia votato addirittura per il Movimento cinque stelle. Certo se penso che a Firenze con 7mila iscritti abbiamo 230mila voti, facendo le dovute proporzioni su Avellino...». Infine il commissario sbotta a chi gli chiede come sarà calcolata la platea congressuale, i tesserati sono circa 13mila, «basta ma possibile che qui interessa solo parlare di tessere, voglio parlare di programmi».

Qualche giorno di riflessione e di confronto con i riferimenti istituzionali del partito e con i due subcommissari della federazione, poi l'iter sarà stabilito. Con buona pace di chi continua a ritenere un suicidio celebrare un congresso provinciale in questa fase. E' il caso, tra gli altri, di Maurizio Giovaniello, segretario del circolo "Francesco De Sanctis", esponente dell'area D'Amelio. «Dobbiamo affrontare le amministrative di Avellino, in una situazione drammatica per il partito. Ritengo che questa fase potrebbe gestirla, se ritiene, lo stesso Ermini oppure lasciare la mano e farla gestire al partito provinciale. Bisogna individuare i candidati giusti, recuperare rapporto con i giovani, e coinvolgere persone che hanno voglia di fare, in assoluta discontinuità con l'esperienza amministrativa uscente. Un ragionamento che vale tanto per la scelta del candidato sindaco, quanto per la composizione delle liste» incalza Giovanniello.

Spingono invece per il congresso subito, i democratici vicini all'ex senatore Enzo De Luca. Franco Russo, segretario del circolo "Libertà è Partecipazione" rilancia: «non si può più rinviare. Sono passati due anni dalle dimissioni dell'ex segretario provinciale Carmine De Blasio, a cui fu garantito che nel giro di pochi mesi si sarebbe celebrato. Devono solo dirci quale sarà la platea congressuale ed indicare il percorso da seguire. Nulla di più. Da consigliere comunale, mi auguro che ci sia un segretario che segua la strada maestra per ragionare in un'ottica di centrosinistra ampio. Lo dice uno che con la sinistra consiliare ha polemizzato tante volte, sempre in modo costruttivo, ma il dato delle politiche parla chiaro: dividerci non va più bene. Se non si organizzerà il congresso provinciale, andrebbe comunque creato un coordinamento dei circoli del capoluogo, e non ci sarebbe alternativa alle primarie per la scelta del sindaco».

Ultima modifica ilMercoledì, 14 Marzo 2018 08:31

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.