Background ADV
  • Sabato 23 Giugno 2018 - Aggiornato alle 21:19

Amministrative, Morano: "Realizzeremo il nuovo Stadio Partenio ed il museo dell'Us Avellino"

Il candidato sindaco della coalizione di centrodestra presenta la cittadella dello sport: "Gallerie commerciali, parco verde, parcheggi. Abbiamo idee concrete e realizzabili". Zaccaro: "I fondi ci sono ma non vengono utilizzati"

Amministrative, Morano: "Realizzeremo il nuovo Stadio Partenio ed il museo dell'Us Avellino"

Un grande parco da 220mila metri quadri per lo sport ed il tempo libero il cui cuore pulsante sarĂ  il nuovo stadio Partenio Lombardi. L'idea è del candidato sindaco della coalizione di centrodestra Sabino Morano supportata dalla fattibilitĂ  esplicitata dall'eventuale super assessore Franco Zaccaro. Si partirĂ  ovviamente dal rifacimento dell'attuale impianto di via Zoccolari intorno al quale ha spiegato Morano "sorgeranno parcheggi, un grande parco verde, una galleria commerciale e finalmente un museo storico dell'Avellino calcio. Inoltre saranno riqualificati ed inseriti nel progetto che abbiamo definito cittadella dello Sport anche la Piscina Comunale ed il PaladelMauro". Dopo il polo della cultura, la zona a vocazione commerciale presentate nelle scorse settimane, un'altra iniziativa "che entrerĂ  a far parte delle visione di insieme che abbiamo di cittĂ ". Morano assicura non essere uno spot da campagna elettorale "il progetto sarĂ  disponibile anche se andremo all'opposizione" e sarĂ  finanziato con un project financing come confermato anche dall'architetto Zaccaro "dobbiamo trovare gli strumenti per concretizzare le idee che abbiamo elencato. I fondi ci sono e lo dico per l'esperienza acquisita durante la mia carriera. Mi sono occupato di fondi europei strutturali per la Regione Campania ed anche per il Governo". L'azione del professionista non sarĂ  solo esecutiva "iniziamo con una fase di urbanistica d'ascolto dei cittadini. L'urbanistica deve essere flessibile, i cittadini si lamentano così come i commercianti. Prendiamo ad esempio corso Vittorio Emanuele, durante la settimana è un deserto. Il centro storico è molto interessante ma non valorizzato. E poi l'ambiente, questa cittĂ  ha bisogno di polmoni verdi che possano aiutare il microclima. Abbiamo idee, pensiamo di avere competenze e strumenti tecnici per metterle in pratica". stadio

Chi in questi anni è stato sempre in prima in linea con Morano per parlare di cittĂ  è Paolo Ferraro "La nostra attenzione alle problematiche della cittĂ  in questi anni è nota. Conosciamo quali sono le problematiche. Il progetto di incentrare intorno al calcio, in questo caso lo stadio, un'altra serie di attivitĂ  è quello di cui abbiamo bisogno per dare una mano anche alle piccole associazioni sportive. Una amministrazione che guarda ai giovani invogliandoli a fare sport è una amministrazione responsabile. Ci siamo affidati a persone esperte come Franco Zaccaro per realizzare questo progetto proprio perchĂ© non è un annuncio da campagna elettorale. C'è uno studio alle spalle non indifferente ed è fattibile. Avellino ha perso 42 milioni di euro di fondi non spesi, noi facciamo politica sappiamo cosa hanno fatto fino ad oggi." Con Morano, Zaccaro e Ferraro il deputato della Democrazia Cristiana Gianfranco Rotondi "la tematica ambientale della Dc non è una trovata da campagna elettorale. L'attenzione al verde è scritta nell'Enciclica di Papa Francesco . Questa esperienza nasce dalla volontĂ  nazionale di dotare i cattolici di un rinnovamento tematico che guardi all'etica ambientale. L' ambiente come rinnovamento del contenuto sociale di una proposta cattolica. Declinazione tocca al candidato sindaco". 

Ultima modifica ilVenerdì, 08 Giugno 2018 21:26

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.