Background ADV
  • Venerdì 22 Marzo 2019 - Aggiornato alle 06:56

Avellino e il voto, summit dei consiglieri regionali: bene le assemblee, ma la decisione è politica e tocca al Pd

I quattro rappresentanti della provincia a Palazzo Santa Lucia a confronto in vista del voto. Nessuna chiusura a "Controvento" ma le scelte si faranno in un'altra sede

Avellino e il voto, summit dei consiglieri regionali: bene le assemblee, ma la decisione è politica e tocca al Pd

Sono abituati a vedersi a Napoli, ma qui in Irpinia le scadenze elettorali sono tante e si avvicinano. Ecco il motivo per cui i quattro consiglieri regionali, Rosetta D'Amelio, Maurizio Petracca, Francesco Todisco e Vincenzo Alaia si sono incontrati per fare il punto della situazione a una quarantina di giorni dalla presentazione delle liste. Un primo confronto, poco meno di due ore, che ovviamente non ha portato ad alcuna decisione definita ma ha consentito di fare una panoramica generale sulle questioni in campo. Sono ancora tanti i nodi da sciogliere, a cominciare dalla costruzione della coalizione di centrosinistra verso la quale sembrano orientati tutti almeno a parole. E poi il rapporto, stranamente complicato, di qualcuno con l'assemblea organizzata dall'associazione "Controvento" per mercoledì 20. E poi ovviamente anche la ricerca di un eventuale candidatura unitaria da contrapporre a quelle già in campo che, pur nascendo dalla stessa area di centrosinistra, hanno già avviato la loro campagna elettorale con un progetto di stampo civico. «E' un incontro utile - ha detto la D'Amelio - per definire anche, se possibile un percorso unitario alle prossime amministrative sia nella città capoluogo sia negli altri comuni. Auspichiamo una sintesi unitaria, ma sappiamo bene che anche in quest'area ci sono impostazioni diverse e rispetto a questo spero che da noi possa arrivare un contributo utile a supportare il lavoro che si sta mettendo in piedi da parte di associazioni, movimenti, forze politiche e dai mondi che gravitano nell'area di centrosinistra». Nessuna contrapposizione con l'iniziativa di "Controvento". «Questo è un tavolo istituzionale, i consiglieri non possono e non devono sostituirsi ai partiti ma dare il contributo e fare in modo che si arrivi alla massima unità possibile. L'assemblea del 20 per me, come tutte le altre iniziative che si fanno nell'ambito del centrosinistra, è una cosa positiva perché penso che si possa discutere di programmi e cose che si intendono fare per la città. C'è bisogno di ascoltare e poi credo che ci debba essere un tavolo che definisca un percorso chiaro e porti ad una candidatura unitaria in città e in tutti gli altri comuni dove si vota, peraltro i più importanti della provincia. Una cosa sono le assemblee, magari ce ne fossero di più, un'altra è il ruolo dei partiti che debbono trovare la sintesi, nel centrosinistra può toccare al Pd. Festa e Cipriano in campagna elettorale? La loro è una posizione legittima, altre candidature possono venire fuori e si vedrà, alla fine, quella che potrà raccogliere il maggiore consenso». Per Maurizio Petracca l'onere di definire un percorso è in capo al Pd, ma secondo l'esponente popolare, non sarà facile arrivare, tra i dem, ad una soluzione unitaria. «Abbiamo fatto una prima valutazione generale - ha detto a margine - pur senza arrivare a decisioni il tentativo è quello di tenere unito il centrosinistra». Rispetto all'assemblea di mercoledì Petracca conferma che probabilmente, per impegni in Regione, non riuscirà ad essere presente ma ribadisce che «tutte le iniziative che vogliono tenere il centrosinistra unito siano positive. C'è il dovere di essere uniti ma, detto con franchezza, è ovvio che gran parte della responsabilità è in testa al Pd che deve prima trovare unità al suo interno». Se ogni associazione è libera di proporre iniziative è il Pd - spiega Petracca - che poi deve fare sintesi, a questo appuntamento del 20 secondo me si sta dando troppa importanza. I tavoli decisionali, ovviamente, credo che saranno quelli che partiranno su iniziativa del Pd».

Ultima modifica ilVenerdì, 15 Marzo 2019 19:19

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.