Background ADV
  • Martedì 12 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 11:20

Serie C, l’Atripalda Volleyball cade contro i Colli Aminei. Mercoledì torna la Coppa Campania

La serie D vince in casa contro il Volley Cellole

Serie C, l’Atripalda Volleyball cade contro i Colli Aminei. Mercoledì torna la Coppa Campania

Sembrava essere finito il momento no dell’Atripalda Volleyball e invece la formazione di coach Colarusso ha ceduto nuovamente il passo alla formazione napoletana dei Colli Aminei per 3 a 1 che grazia a questo successo scavalca i sabatini in classica. Biancoverdi che sono stati raggiunti anche dal Pompei a quota 21 ma soprattutto la distanza dalle zone alte si allunga. Una gara che ha visto gli atripaldesi reagire solo nel terzo set ma per il resto della gara De Palma e i compagni sono apparsi senza mordente, senza forza di reagire alle difficoltà e soprattutto senza cattiveria agonistica. Colarusso ha dovuto fare i conti anche con l’assenza di Crispo, il libero che è stato bloccato dall’influenza, al suo posto Del Gaizo. Si è capito gia dalle prime battute che la giornata si preannunciava difficile. Il mister dal suo canto le ha tentate tutte ma non è riuscito a girare dalla parte biancoverde la gara. Ora non resta che rimboccarsi le mani e lavorare in palestra per uscire da questo momento. E mercoledì già si torna in campo: torna alla palestra Adamo la coppa campania che inizia la sua seconda fase. In campo i sabatini dovranno affrontare la temibilissima squadra del Rione Terra che ha già espugnato il campo atripaldese in campionato. Quindi sarà una gara difficile e complicata che metterà alla prova le capacità dei sabatini nel reagire dopo una batosta.

Intanto soddisfazioni arrivano dalla serie D che ha battuto per 3 a 0 nella gara casalinga il Cellole conquistando tre punti fondamentali in classifica. Gara che ha visto la netta supremazia dei ragazzi allenati dal duo De Palma-Masucci che non si sono fatti scappare l’occasione chiudendo la gara in poco più di un’ora. Questi i parziali dei set: 25-18, 25-18, 25-16.  

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.