Background ADV
  • Martedì 25 Settembre 2018 - Aggiornato alle 15:35

Rugby – Comitato Campano, un premio per l’impegno nel sociale. Due Principati, Festa del Solstizio in tono minore

Si chiama “Responsabilità Sociale 2018”, ed è il riconoscimento che il Comitato Campano assegnerà al club regionale più meritorio. Premiazione nel corso dell’Assemblea Regionale, come per il contest fotografico. Due Principati, slittano gli ultimi incontri e il vertice societario, ma Sbozza conferma: “Futuro chiaro entro fine mese”. Festa del Solstizio, Roca: “Complicazioni ci hanno costretto a una festa più intima, ma domenica la celebrazione ci sarà”. IV Circolo Benevento/Ariano, in stand-by il dilemma campo da gioco

Rugby – Comitato Campano, un premio per l’impegno nel sociale. Due Principati, Festa del Solstizio in tono minore

“Il Rugby, disciplina dal carattere marcato e dai valori fondanti quali il rispetto, l’appartenenza e la fratellanza, è lo sport che per antonomasia unisce, e lo fa in tutte le sue molteplici sfaccettature”. È con questo spirito che vede la luce la nuova iniziativa del Comitato Campano per animare ed arricchire di contenuti queste ultime fasi della stagione. Si chiama premio “Responsabilità Sociale 2018” e sarà assegnato dall’organismo presieduto da Fabrizio Senatore al club che meglio si è contraddistinto nell’annata in corso nel terzo settore. Le società interessate potranno concorrere compilando una semplice scheda di sintesi sul miglior progetto realizzato in ambito sociale nell’anno, corredando il documento con foto ed eventuali video. Una commissione valuterà poi i contribuiti ricevuti, in base a tematica, durata dell’iniziativa, persone coinvolte, comunicazione e riconoscimenti. Le iscrizioni si sono aperte lunedì, e proseguiranno fino alle 15 di domenica 8 luglio, mentre il progetto vincente verrà annunciato entro il 12 luglio. La premiazione si terrà però due giorni dopo, in occasione dell’Assemblea Regionale, quando verranno assegnati i riconoscimenti anche per il contest fotografico, l’altra iniziativa dal buon successo partecipativo avviata dagli uffici di via Longo.

Comitato Campano che non difetta di dinamismo, dunque, in questa fase, non proprio come le irpine della palla ovale, che, anche se per motivi diversi, registrano una settimana senza sostanziali novità. In attesa dello scioglimento del nodo ripescaggio da parte della Federazione – un fattore rilevante, a nostro avviso, per la programmazione della stagione, e che interessa sia Due Principati che IV Circolo – avellino/salernitani e beneventano/arianesi hanno comunque già avviato la pianificazione del futuro. In casa Due Principati però le previste riunioni di questa settimana sono slittate alla prossima, per motivi organizzativi. A partire da lunedì i rossoverdi prima terranno un ultimo incontro con una delle società interessate (Battipaglia o Zona Orientale?) e poi si riuniranno internamente per deliberare. “Confermo – assicura il presidente Sbozza – che la scadenza di fine giugno per delineare la prossima stagione sarà rispettata, e, in ogni caso – aggiunge – nell’ultima assemblea si è deciso che l’iscrizione ai campionati avverrà a prescindere”. In attesa di sapere se i principi resteranno soli o uniranno le forze a quelle di un altro gruppo, l’altra notizia che arriva dal club rossoverde riguarda l’imminente festa del Solstizio d’Estate, che quest’anno avrà un sapore particolare.

“Gli impegni agli Sport Days ed il sovrapporsi di altre attività ci hanno costretto e forti ritardi sulla programmazione dell’evento – spiega il vice presidente dei principi e presidente dell’Avellino Rugby, Antonio Roca – ma la festa si terrà, seppur internamente al club, questa domenica, nella consueta celebrazione della tradizione”. Una festività in toni minori, dunque, per il 2018, che ad ogni modo suggellerà, lo ricordiamo, il sedicesimo compleanno dell’Avellino Rugby e il quarto dei Due Principati. È ancora lontana nel tempo, invece, spostandoci sul Tricolle, la festa dell’Ariano Rugby, alle prese piuttosto con le vicissitudini legate al campo da gioco. Come si ricorderà, dopo il rinnovo per il terzo anno consecutivo del gemellaggio con il IV Circolo Benevento, si è subito materializzata la tegola dei lavori al Ferrovia. Il restyling del plesso, che dovrebbe cominciare a settembre e durare sei mesi, salvo complicazioni, mai rare in questi casi, terrà lontani dalle mura amiche i gialloblu per tutta la prima parte della prossima stagione. Per questo si sta valutando l’opzione Arena Mennea, ad Ariano, che difficilmente potrebbe venire concessa dall’amministrazione comunale per gli allenamenti, mentre non è escluso che il discorso cambi per le gare di campionato. Tutto sarà più chiaro in ogni caso dopo l’incontro tra le parti, con il coinvolgimento del presidente del IV Circolo, Lorenzo De Vanna, vertice che al momento non è però ancora stato fissato.

Ultima modifica ilMercoledì, 27 Giugno 2018 23:37

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.