Background ADV
  • Mercoledì 19 Dicembre 2018 - Aggiornato alle 04:45

Rugby – C1, debutto interno per il IV Circolo. C2, Avellino: cresce l’entusiasmo

Diramato il calendario della prima fase della C1 campana. Per i beneventano/arianesi, sfida interna al Santa Maria Capua Vetere. Armonico: “Torneo impegnativo, speriamo di partire bene”. C2, entro l’inizio della prossima settimana l’ufficializzazione del calendario. Si va verso un torneo a sette o otto squadre, con tante novità. Avellino, crescono rosa ed entusiasmo. Roca: “Sorpresi anche noi da questa carica positiva”

Rugby – C1, debutto interno per il IV Circolo. C2, Avellino: cresce l’entusiasmo

Lentamente, ma inesorabilmente, si avvicina l’inizio dei campionati per la palla ovale – fissato nel weekend del 14 ottobre – e altrettanto lentamente, ma sempre inesorabilmente, continuano le attività organizzative di club e Comitato Campano per la loro adeguata preparazione. La novità più importante degli ultimi sette giorni, lo avevamo anticipato mercoledì, è stata sicuramente l’ufficializzazione del calendario di C1 (visionabile in fondo all’articolo). Il IV Circolo Benevento/Ariano partirà tra le mura amiche contro il Santa Maria Capua Vetere, che, curiosità, toccò in sorte nell’esordio interno, nella passata edizione del torneo, anche ai Due Principati Avellino/Salerno (nella foto). Per i rossoverdi fu un debutto fortunato, l’augurio è che sia così anche per i gialloblu. Il secondo turno offrirà il derby beneventano, in esterna, con il San Giorgio del Sannio, poi si tornerà in casa per la sfida al Torre. L’intenso girone d’andata – si giocherà tutte le domeniche – si concluderà con una doppia trasferta: Vesuvio e Napoli/Afragola squadra cadetta. Il ritorno, a campi invertiti, concluderà il 13 gennaio la prima fase, a seguito della quale le prime due classificate accederanno alla pool promozione mentre le restanti quattro si affronteranno in quella retrocessione.

Ancora in naftalina è invece la C2. I festeggiamenti a Napoli per San Gennaro, oltre a tenere chiusi gli uffici del Comitato Campano, hanno infatti offerto un ulteriore scampolo di tempo ai club per completare gli adempimenti burocratici necessari all’iscrizione. Da domani toccherà al Comitato Campano, che, sancite le aventi diritto alla partecipazione, provvederà a stilare il calendario. Con tutta probabilità se ne riparlerà però all’inizio della prossima settimana. Nel frattempo la categoria prende sempre più forma. Sette o otto, verosimilmente, le compagini ai nastri di partenza del girone campano/molisano 2018/2019, che si annuncia carico di sorprese. Le reduci della passata edizione sono solo tre, lo Spartacus Caserta, la Zona Orientale Salerno, e il Campobasso. La prima novità, come si ricorderà, sarà la fusione tra Angri e Sarnese nel neonato Agro Rugby, a seguire il Battipaglia e l’Avellino. Non ci saranno invece i Nato Lions, salvo ripensamenti dell’ultim’ora, viste le oggettive difficoltà organizzative delle due precedenti esperienze, mentre un possibile ritorno potrebbe essere quello della Partenope squadra cadetta. A concludere il quadro una compagine beneventana, i Draghi Telese, che contribuiranno senz’altro ad alzare il livello della categoria.

Venendo ai fatti delle irpine, e cominciando dalla C1, si sono trasferiti prima del previsto al Renzulli gli allenamenti dell’Ariano Rugby. Il plesso, a cui mancano solo poche rifiniture per il completamento dei lavori, ospiterà il martedì e il venerdì gli under 6 e 14, mentre martedì e giovedì saranno di scena under 14 e 16, la femminile e la seniores. Resta confermato anche l’appuntamento del venerdì a Benevento, per la tradizionale seduta congiunta della prima squadra ufitana con il IV Circolo. L’aria che si respira nello spogliatoio continua ad apparire positiva e propositiva, ma, l’avvicinarsi del campionato e la pubblicazione del calendario, inevitabilmente alimentano anche ansie e paure, come spiega la portavoce dell’Ariano Rugby, Annachiara Armonico: “Come già ribadito, ci aspettiamo un torneo tosto, che ci imporrà ritmi serrati soprattutto nella prima parte. Da un lato questo è un bene – aggiunge – perché ci aiuterà a mantenere il ritmo e la giusta pressione, da un altro punto di vista ci imporrà però di non abbassare assolutamente la guardia negli allenamenti. Speriamo di partire bene – conclude Armonico – e di iniziare a incassare punti che lungo il cammino potrebbero rivelarsi preziosi”.

Spostandoci nel capoluogo, continua regolarmente anche la preparazione dell’Avellino Rugby, risorto, come si ricorderà, dalle ceneri dei Due Principati – progetto comunque non sciolto - nell’arco delle ultime due settimane. In vista del calendario di C2 le novità più rilevanti che arrivano dal quartier generale dei biancoverdi sono due. La prima riguarda un riassetto della panchina, con coach Antonio Mernone a prendere il timone, e la collaborazione degli assistant Caliano e Pericolo. La seconda, decisamente incoraggiante, riguarda invece la rosa, già salita a oltre venti unità. “C’è un entusiasmo contagioso – ammette Roca – e che sorprende anche noi, a maggior ragione per l’imprevedibilità degli eventi degli ultimi tempi”. Tre le sedute settimanali del gruppo, per il momento tutte a Manocalzati, mentre il sabato la squadra si sta dando appuntamento al Santo Spirito, per una seduta pomeridiana defaticante, e per le attività di promozione, con la club house del sodalizio aperta a curiosi e interessati. “Ci piacerebbe ricreare una sorta di sabato rugbistico – spiega Roca – come incontro fisso di sport e aggregazione”.

Ariano e Avellino non saranno tuttavia le uniche realtà ovali d’Irpinia a cimentarsi nei tornei regionali. Anche quest’anno gli ex Wolves, Zefelippo, Di Padova, Zeccardo e Molinaro, hanno infatti scelto di aggregarsi all’Angri nel neonato progetto dell’Agro Rugby in C2. Intanto compie passi in avanti anche la nuova creatura dei Legionari Monteforte, capitanata sempre da Zefelippo. Quest’anno la seniores si allenerà tra Avellino e Napoli insieme alla Fortitudo Euritimica. L’idea è di rodare per bene gli ingranaggi e di presentarsi ai nastri di partenza del campionato di C2 2019/2020.

Ultima modifica ilGiovedì, 20 Settembre 2018 22:11

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.