Background ADV
  • Martedì 19 Giugno 2018 - Aggiornato alle 09:03

La Scandone si scuote e passeggia contro ‘il nulla’ di Brindisi

La pochezza dell’Happy Casa agevola il compito della Sidigas, brava ad aggredire immediatamente l’avversaria e la partita. Occasione speciale per Filloy e Leunen. Primi punti per Parlato e Lawal. Gara pirotecnica per Fitipaldo e Wells

  • di Raffaello Califano
  • 0 commenti
La Scandone si scuote e passeggia contro ‘il nulla’ di Brindisi

Ben venga 'un allenamento', ancor più dopo una settimana di stucchevoli polemiche e qualche inopinata sconfitta. Nel giorno del 31esimo compleanno di Filloy e della 100esima presenza di Leunen con la canotta biancoverde, la disastrata Brindisi (avversaria 'perfetta' e la classica squadra dell'ex Vitucci...) timbra a malapena il cartellino.

E così, come auspicato alla vigilia, la Scandone aggredisce immediatamente l'avversaria e la partita, archiviando subito la comoda pratica (27 – 11 al decimo). Fatta eccezione per i 29 minuti di Rich, coach Sacripanti dosa col contagocce e gestisce con equilibrio i suoi uomini. Segnano tutti, compresi Parlato (consueta bomba dall'angolo) e Lawal (la vera notizia della serata). Addirittura 30 punti 'in combinata'  seppur contro 'il nulla' per i discussi Fitipaldo (4 su 4 da oltre l'arco) e Wells (18 di valutazione).

Una gara difficile da commentare, considerata la pochezza dell'armata Brancaleone salentina. Di sicuro però la compagine irpina si scuote e dà una bella risposta in termini di voglia ed energia: trascinata da un pubblico meno numeroso del solito, ma che si scalda strada facendo e 'non la manda a dire' ai delusissimi supporters 'nemici'. Un match da incubo per l'irpino Iannuzzi e i frombolieri adriatici. La Scandone dal canto suo capirà a breve se le nuvole erano solo passeggere. I prossimi appuntamenti in campionato, molto più del ritorno di mercoledì in Fiba Europe Cup, chiariranno oltremodo le idee sulle reali ambizioni e consistenza della Sidigas. Davvero un peccato aver buttato via tante ghiotte occasioni, ma le possibilità di vincere e divertirsi restano ancora concrete.

Ultima modifica ilLunedì, 12 Marzo 2018 18:03

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.