Background ADV
  • Lunedì 16 Luglio 2018 - Aggiornato alle 22:17

Nel silenzio del Del Mauro la Sidigas si porta sull'1-1: 80-59 il finale

Per Avellino grande prova di Fesenko che chiude con 20 punti, ma a brillare è il collettivo.

Nel silenzio del Del Mauro la Sidigas si porta sull'1-1: 80-59 il finale

Ultimo quarto – Gomes segna il suo primo canestro del match ma Auda risponde. Trento torna a -12 con Gomes, che segna 5 punti di fila e conferma il suo feeling con il quarto periodo. Segna ancora Auda, splendidamente servito da Renfroe. Il ceco esce e rientra Fesenko che ricomincia subito a segnare. Gomes, fino a questo momento protagonista del quarto, perde la testa e si fa espellere per una reazione esagerata. Rich ne approfitta e, anche considerando l’1su 3 in lunetta, porta i suoi a +20 con una tripla dall’angolo. Trento sembra ormai mollare e sprofonda a -26 con i canestri di Fesenko, Leunen e Filloy. Gutierrez sblocca i suoi ma Zerini guadagna fallo e trasforma i due liberi. Lo stesso Zerini raccoglie dopo un errore di Filloy e Avellino tocca il +28 sull’80-52. Il match è ormai concluso con Sacripanti che manda in campo Parlato e Trento che fa entrare le seconde linee. Il match si conclude 80-59.

Terzo quarto – Il quarto inizia con un canestro di Sutton dopo un rimbalzo offensivo ma La Sidigas tocca il +13 con i canestri di Filloy e Rich. Shields segna con i piedi dietro l’arco ma Leunen risponde con la stessa moneta ed è 51-38. Il match subisce una frenata e i due attacchi iniziano a ristagnare; sblocca la situazione Wells, che manda a bersaglio due liberi per il 53-38. La partita continua ad avere un ritmo contenuto e Trento continua a soffrire quando Scrubb segna da tre e porta i suoi a +18. Franke sblocca la situazione offensiva dei suoi dopo quasi 7 minuti e segna subendo il fallo ma Rich risponde immediatamente per il 58-41. Nel finale Franke prova ancora con due liberi a tenere i suoi a galla ma Renfroe corre velocemente il campo e realizza il 60-43 con il quale si conclude il quarto.

Secondo quarto – il periodo inizia con un canestro di Auda, ben servito da Wells, ma è Trento a giocare meglio chiudendo un parziale di 7-0 griffato Gutierrez e Hogue, che segna e subisce il fallo per il 26-22 che costringe Sacripanti al time out. La Sidigas rientra bene in campo eseguendo e liberando Fesenko sotto canestro, ma Hogue continua nel suo buon momento e segna da sotto. Trento torna a -3 quando Gutierrez segna un libero derivante da un tecnico dato a D’Ercole per flopping ma Fesenko segna ancora per il 30-25. Dopo due canestri di Shields e Filloy, il gigante ucraino fa ancora canestro e Avellino torna a +7. Shields segna con i piedi dietro l’arco ma Leunen libera splendidamente Wells per la schiacciata del 36-30. Ancora il numero 1 prende un ribalzo e vola in transizione per il canestro del +8, condito da un fallo. Buscaglia è costretto al time out. Al rientro sul parquet Wells segna il libero supplementare del 39-30. In questa fase sono protagonisti i tiri liberi: Silins, Auda e Sutton realizzano per portare il punteggio sul 41-33. Filloy stacca il biglietto d’iscrizione al match con una tripla che vale il 44-33 con il quale termina il primo tempo.

Primo quarto – Trento parte bene andando subito a segno dalla lunga distanza con Silins ma la Sidigas trova le sue certezze in Fesenko che segna i primi 6 punti di Avellino. Trento ricomincia a segnare con Sutton e Hogue ma il 44 in canotta biancoverde è incontrollabile e riporta i suoi avanti. Ancora il centro ucraino guadagna e realizza due liberi per il 10-7. Poco dopo Trento butta un altro pallone e Rich segna in contropiede e forza il time out di Buscaglia. Il minuto di sospensione non ferma il parziale della squadra di casa che sale 14-7 con un bel semi gancio del neo entrato Auda. Gutierrez sblocca la situazione per i suoi con un jumper dalla media ma Wells segna nel traffico ed è ancora +7 Sidigas. Continua il buon momento con un canestro di Rich ma Sutton si fa rispettare sotto le plance e porta il risultato sul 18-11. A meno di due minuti dallo scadere del primo quarto Renfroe si mette in proprio e porta i suoi a +10. Ancora Sutton si carica i suoi sulle spalle ma Wells reagisce e segna subendo fallo e porta Avellino sul 23-13. Nel finale un canestro di Shields e un libero di Renfroe fermano il punteggio sul 24-15.

Presentazione - Si giocherà in un irreale silenzio gara 2 tra Sidigas Avellino e Dolomiti Energia Trento. Dopo gli avveniamenti di domenica la lega ha usato la mano pesante e Avellino ha, di fatto, perso il proprio fattore campo. Un vantaggio che, ad essere onesti, era stato già sperperato in campo. Ora per la Sidigas c'è una montagna da scalare e una Gara 2 che andrà portata a casa per sperare di allungare la serie. Nel silenzio. 

 

Quintetti – Sidigas Avellino: Filloy, Rich, Wells, Leunen, Fesenko.

Dolomiti Energia Trento: Forray, Silins, Gomes, Sutton, Hogue.

Ultima modifica ilMartedì, 15 Maggio 2018 22:26

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.