Background ADV
  • Mercoledì 14 Novembre 2018 - Aggiornato alle 22:30

La Sidigas rischia nel finale ma riesce a spuntarla: 99-95 il finale

Grande prova del duo Green-Nichols, che combinano per 47 punti. La Scandone sembrava avere la partita in pugno nel terzo quarto ma soffre nell'ultimo quarto.

La Sidigas rischia nel finale ma riesce a spuntarla: 99-95 il finale

Ultimo quarto – Il capitano sceglie un buon momento per segnare il suo primo canestro e riporta i suoi sul +7. Questi ultimi dieci minuti non sono frenetici come il resto del match e a spuntarla è Banvit con 4punti del duo Morgan-Perez. Ndiaye subisce un brutto fallo ma si rialza e fa due su due dalla lunetta per l’86-81. Ulusoy segna ancora ma Green va in lunetta e ristabilisce le distanze. Morgan segna il -4 ma si mette a protestare e viene sanzionato con un tecnico, che corrisponde al suo quinto fallo. D’Ercole realizza dalla lunetta ma la Sidigas spreca tre occasioni e Oncel punisce con un canestro con fallo. Il numero 10 non riesce a realizzare il libero la Atar corregge e Banvit torna a -1 sul 90-89. Green va a ncora in lunetta e Perez si arrabbia con gli arbitri facendosi fischiare un tecnico che permette a Nichols di portare lo score sul 93-89. Il numero 8 è costretto ad abbandonare il campo per falli e la partita subisce un brusco rallentamento con ambo le squadre non in grado di muovere il punteggio. Ad un minuto dal termine la situazione è ancora invariata e uno 0 su 2 di Cole inguaia la Sidigas che vede proprio il numero 30 andare a commettere fallo su Perez che, però, è impreciso e porta i suoi solo sul -3. L’attacco della SIdigas sbanda ancora e con 29 secondi sul cronometro Gurgen chiama time out per disegnare la rimessa. La squadra di Vucinic opta per il fallo e ne ha ben donde perché Ulusoy fa solo uno su due e Filloy ha la possibilità di mettere due possessi tra le due squadre. Il numero 12 è chirurgico e porta i suoi sul 95-91. Atar segna da sotto e Vucinic chiama time out per gestire gli ultimi 9 secondi. La rimessa è per Green che ralizza i due liberi. La terna arbitrale fischia contro Filloy e Oncel riporta per l’ennesima volta le due squadre a 2 punti di distanza con poco meno di 4 secondi da giocare. E’ ancora Caleb Green ad essere chiamato in causa e il match si conclude sul 99-95.

Terzo quarto – Osmani apre le danze nel secondo tempo ma la risposta irpina non tarda ad arrivare con una schiacciata di Ndiaye e due punti di Green che riportano i biancoverdi a +9. Il parziale dei padroni di casa continua, ancora grazie al centro senegalese che trasforma due liberi per il 65-57. Perez segna con i piedi dietro l’arco e tenta di tenere i suoi nel match ma Nichols esegue splendidamente in fade-away e, dopo un contropiede di Cole, Gurgen chiama time out sul 69-57.Banvit sembra non trovare giovamento dalla pausa e Avellino allunga ancora con Green. Finalmente i turchi rialzano la testa e tornano a -10 con i canestri di Atar e Oliver. Ndiaye interrompe momentaneamente l’emorragia con due liberi ma Perez segna per l’ennesima volta da tre punti per il 73-64. Green si fa fischare antisportivo e Banvit riesce a ricavare 4 punti da questa situazione con un libero di Atar e una tripla di Ulusoy. Poco dopo Osmani riporta i turchi sul -3 e Vucinic è costretto al time out. Cole si mette in proprio ma la difesa irpina fa molto male sul pick’n’roll e concede due facili punti ad Atar. Nichols segna ancora dalla media e continua a dominare con un perfetto assist per Ndiaye che porta il risultato sul 79-73. Il buon momento del numero 8 non si esaurisce e con due liberi riporta la Sidiggas a +8. Il solito Perez segna 4 punti in fila e il quarto si conclude 81-77.

Secondo quarto – Atar segna due canestri di fila, intervallati da uno spettacolare appoggio al vetro di Sykes, e porta i suoi sul 3534. Filloy continua ad essere in serata di grazia al tiro dalla lunga distanza e colpisce per il +4. Atar non si conferma ugualmente efficace in lunetta e Filloy non smette di segnare con i piedi dietro l’arco costringendo Banvit a chiamare un minuto di sospensione sul 41-35. I turchi escono benissimo da time out e mandano Morgan a schiacciare ma Sykes chiude un gioco da tre punti per il +7.Filloy dalla lunetta fa due su due ma rientra Perez che ha un buon impatto con 5 punti che permettono al Banvit di tornare a -6 sul 48-42. Il numero 12 in casacca biancoverde è, però, in forma smagliante e lancia Green con uno splendido assist a tutto campo. Banvit non vuole uscire dal match e con una tripla di Morgan e due liberi di Perez si riporta a -3. Rientra Nichols e subito incide con 7 punti che fermano il punteggio sul 57-47. Bianvit reagisce con una tripla di Osmani ma il numero 8 ex Cska non si ferma e segna ancora. Banvit perde palla in attacco e Vucinic chiama time out per organizzare gli ultimi 21 secondi. La Scandone non riesce ad eseguire perché Atan spende fallo su Ndiaye e, dopo lo 0 su 2 del senegalese, lo stesso Atar schiaccia per il definitivo 59-52.

Primo quarto – Entrambe le squadre partono forte con due canestri da tre griffati Green e Perez. Il ritmo è elevato e ai canestri di Nichols, ben pescato da Cole, e Morgan risegue una poderosa schiacciata di Ndiaye. Morgan fa ancora male alla difesa biancoverde, stavolta con un piazzato, ma Filloy porta i suoi sul 10-7 con una tripla dall’angolo. Al canestro di Oliver segue l’ormai consueto viaggio in lunetta di Green per fallo subito su tiro da tre punti che permette ai padroni di casa di toccare il +4. Osmani rimedia ad uno 0 su 2 di Hazer dalla lunetta ma Ndiaye si improvvisa anche assistman e serve il taglio di Nichols che inchioda il 15-11. Iniziano ad entrare anche i panchinari ma è Cole che permette alla Sidigas di scappare sul 19-13. Gurgen chiama time out. Oncel batte Nichols e appoggia al vetro ma Filloy colpisce ancora dall’angolo. Nichols si rifà poco dopo ma commette il suo secondo fallo cercando di stoppare Ulusoy, che stava tirando da tre, e lascia il campo. Il numero 4 ospite trasforma i tre liberi e, nell’azione successiva, ruba palla a Cole e appoggia il canestro del 25-24 che spinge Vucinic al time out. Al rientro sul parquet Cole segna due liberi ma Hazer risponde con una bella schiacciata nel traffico. Spizzichini si iscrive al match ma Ulusoy continua a sorprendere e riporta i suoi a -1. Lo straordinario momento del numero 4 del Banvit continua quando riesce ad appoggiare al vetro, dopo che Cole aveva mandato Ndiaye a schiacciare. L’ultima parola, però, è di Keifer Sykes che manda a segno il canestro del 33-30.

Presentazione – Dopo aver portato in positivo il record in campionato, la Sidigas Avellino ricomincia la propria campagna europea. Nell’ultima gara internazionale la Scandone ha ceduto il passo a Murcia, ancora imbattuta in Champions. In quel match assistemmo alla peggior prova di Cole in canotta biancoverde ma il numero 30 si è già riscattato con una grande prova in campionato. Per la Sidigas la gara contro il Banvit di stasera è di vitale importanza dato il mese di novembre molto impegnativo e i tanti match difficili che attendono gli irpini. In questo periodo antecedente alla sosta, infatti, c’è molto del futuro a bbreve termine della Sidigas, che può cogliere punti importanti per il passaggio turno in Champions e per la qualificazione alle Final Eight.

Quintetti

Sidigas Avellino: Cole, FIlloy, Nichols, Green, Ndiaye.

Banvit: Perez, Hazer, Morgan, Oliver, Osmani.

Ultima modifica ilMercoledì, 07 Novembre 2018 22:34

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.