Background ADV
  • Mercoledì 28 Giugno 2017 - Aggiornato alle 22:45

Stadio Partenio: arriva la fumata bianca per la licenza d'uso all'Us Avellino, ma il debito resta

Dopo mesi di trattative si conclude con un nulla di fatto per quanto riguarda gli 800mila euro, ma la società ottiene il documento per l’iscrizione al prossimo campionato di serie B

Stadio Partenio: arriva la fumata bianca per la licenza d'uso all'Us Avellino, ma il debito resta

L'Us Avellino 1912 ha ottenuto la licenza d'uso per lo stadio Partenio-Lombardi. Dopo un lungo braccio di ferro è arrivato l'ok dagli uffici del comune di Avellino anche se non come previsto. Dopo settimane in cui era stata propinata l'impossibilitĂ  di rilasciare la licenza d'uso se non fosse stata approvata la rateizzazione del debito di 800mila euro, a Palazzo di CittĂ  si rimangiano tutto e al termine delle verifiche è arrivata la firma del documento propedeutico all'iscrizione del campionato di serie B 2017/2018.

La firma arriva dal segretario generale Riccardo Feola dopo la verifica del dirigente alle Finanze Luigi Cicalese.  Il passaggio della pratica al segretario generale pur essendo un formale atto burocratico, praticamente nasconde un malessere politico generatosi durante l'intera gestione della vicenda.

"Stiamo verificando la documentazione e poi ci sarà la licenza d'uso per l'anno successivo. Ci sono oltre trenta certificazioni, tra oggi e domani si metterà nero su bianco. Anche perchè siamo obbligati a dare la licenza d'uso che si rilascia in funzione dell'art.68 del testo unico sui pubblici spettacoli. Siamo vincolati alla riscossione dei canoni, ma non essendoci ancora certezza del debito si può procedere distintamente" commenta l'assessore ai lavori pubblici Costantino Preziosi.

Tutto congelato invece per quanto riguarda il debito nonostante siano passati quasi due mesi dal termine prefissato per la scadenza delle verifica "Per l'aspetto economico ci vorrĂ  tempo. Nella nota inviata dall'Us Avellino sono riportate forniture che dovranno essere valutate. Solo successivamente possiamo capire come procedere e se andare in giudizio per il riconoscimento degli importi. Siamo nella fase in cui noi abbiamo certezza del nostro credito nei confronti dell'Us Avellino, ma non sappiamo quanto dobbiamo dare alla societĂ  in ragione dei lavori effettuati per conto nostro".  Poltroncine della tribuna Montevergine, drenaggio del campo, tornelli alcuni aspetti dei lavori ancora da quantizzare "la clausola di raffredamento con la societĂ  è ancora attiva, non ci faremo la guerra legale fino a quando non avremmo valutato tutto. Ci vorrĂ  un altro mese, incontreremo i legali della societĂ  mentre da domani i tecnici dei lavori pubblici, responsabili edilizia sportiva avranno gli incarichi per effettuare le verifiche".

Ultima modifica ilMartedì, 20 Giugno 2017 08:35

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.