Background ADV
  • Luned√¨ 20 Novembre 2017 - Aggiornato alle 05:12

Tra Avellino ed Entella vince la noia

Risultato ad occhiali al Partenio Lombardi. Un passo indietro per i ragazzi di Novellino imbrigliati dai liguri. Punto d'oro per il neo tecnico biancazzurro Aglietti

Tra Avellino ed Entella vince la noia

Avellino ed Entella scelgono di non farsi male. Finisce in parit√† al Partenio Lombardi una brutta partita. Primo tempo incommentabile con le due squadre che si annullano, secondo tempo un p√≤ pi√Ļ vivace che ha vissuto due sussulti ed entrambi per i biancoverdi. Novellino conferma il 3-5-2 e cambia soltanto in porta dove c'√® Lezzerini in luogo di Radu impegnato con la nazionale alla pari di Marchizza e Gliha. Aglietti ritornato sulla panchina ligure, alla prima partita dopo l'esonero di Castorina pensa soprattutto a non prenderle dopo i due punti nelle ultime cinque partite. Nessun cambio rispetto alla partita con il Palermo, ma calciatori attenti a tappare tutti i buchi e tarpare le ali biancoverdi con raddoppi sistematici sulle fasce, fonti di gioco della squadra biancoverde. Il punto serve molto di pi√Ļ ai biancazzurri deficitari in classifica che ai biancoverdi.

Passo indietro per i ragazzi di Novellino apparsi meno brillanti rispetto alla gara con il Perugia. La verve vista in Umbria al Partenio non √® stata neanche accennata, Moretti sempre lento, √® rimasto imbrigliato nel trio di centrocampo ligure mentre Di Tacchio pur autore di una buona gara appare davvero molto stanco. Nel nuovo modulo capitan D'Angelo sembra aver riacquistato lo spunto dei giorni migliori e va vicino al gol al 95'. Ma la manovra √® molto lenta, scarna e prevedibile. Malissimo l'attacco che manca di un "manovratore" che pu√≤ essere forse Bidaoui dopo l'infortunio di Morosini. Il belga entrato per l'infortunato Moretti ha dato vivacit√† alla manovra offensiva anche se Novellino lo ha messo a presidiare la fascia sinistra. Asencio non riesce mai ad incidere ne in fase di costruzione ne in finalizzazione. Lo spagnolo √® un doppione di Ardemagni molto acerbo, buttato nella mischia troppo frequentemente e fuori ruolo. Ardemagni √® stato protagonista dell'unica occasione realmente da gol per i biancoverdi sugli sviluppi di un calcio d'angolo, trova sulla sua strada un super Iacobucci. Per il resto l'attaccante lombardo √® apparso anch'egli molto stanco e fuori condizione facendosi pescare ripetutamente in fuorigioco. Il problema per Novellino √® che Castaldo conferma di non essere pi√Ļ  incisivo e neanche dalla panchina. Il tecnico di Montemarano ha la coperta copertissima se si pensa che l'altro attaccante √® un Camar√† che non ha mai dimostrato di poter esprimersi in serie B e rimasto in biancoverde per mancanza di acquirenti.

Avellino - Entella: 0-0

AVELLINO (3-5-2): Lezzerini; Suagher, Migliorini, Ngawa; Laverone, Moretti (69' Bidaoui), Di Tacchio, D'AngeloMolina (80' Falasco); Asencio (62' Castaldo), Ardemagni.

A disp.: Iuliano, Pozzi, Pecorini, Marchizza, Kresic, Camarà, Castaldo, Falasco, Paghera, Bidaoui. All.: Novellino.

VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2): Iacobucci; Belli, Pellizzer, Benedetti, Brivio; Palermo (65' Eramo), Troiano, Crimi; Nizzetto; (90' Ardizzone) De Luca, La Mantia (73' Diow).

A disp.: Massolo, Paroni, Baraye, De Santis, Cleur, Ardizzone, Di Paola, Eramo, Currarino, Diaw, Mota. All.: Aglietti.

ARBITRO: Minelli di Varese.

Ammoniti: 33' Nizzetto, 63' Pellizer, 85' D'Angelo, 86' De Luca

Ultima modifica ilDomenica, 12 Novembre 2017 08:32

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.