Background ADV
  • Sabato 23 Giugno 2018 - Aggiornato alle 21:29

Us Avellino, dopo due mesi Foscarini lascia la panchina

Il tecnico sceglie di andare via: "grazie per l'affetto"

Us Avellino, dopo due mesi Foscarini lascia la panchina

Nove partite, tre vittorie, tre pareggi, tre sconfitte in due mesi sulla panchina dell'Avellino per Claudio Foscarini che dice addio ai biancoverdi dopo averli condotti alla salvezza senza passare per i playout. L'ex tecnico del Cittadella saluta e se ne va, altro che incontro con il presidente Taccone. La pantomima messa in scenda dal numero uno del sodalizio biancoverde negli ultimi 10 giorni ha lambito il ridicolo. Foscarini aveva già deciso di andare via al termine del campionato nonostate fosse arrivato con grande entusiasmo. Due mesi gli sono serviti per valutare la società, il progetto (?) per la prossima stagione, ringraziare tutti ed andare via. Il nome più gettonato a sostituirlo è quello di Michele Marcolini tecnico dell'Alessandria in C, mentre notizie dell'ultima ora danno in crescita le quotazioni di Calabro del Carpi.

Questa la nota della società. "L'U.S. Avellino intende ringraziare, nella maniera più sentita, come già pubblicamente fatto dal presidente Walter Taccone nella scorsa conferenza stampa, l'allenatore Claudio Foscarini e i suoi collaboratori per la serietà, la professionalità, l'ottimo lavoro svolto e per il raggiungimento dell'obiettivo salvezza nel campionato concluso.

L'allenatore ha voluto rivolgere un saluto e un ringraziamento al club e alla piazza biancoverde:

"Non è facile rinunciare ad una delle piazze più calde del campionato ma a volte i rapporti professionali si possono interrompere. Rimane il ricordo di un'avventura che, seppure breve, non può misurarsi soltanto con i numeri. Non sono stati semplicemente 50 giorni e 9 partite. A contare, in quei giorni, sono state la forza, l'intensità e la passione che soltanto una piazza come Avellino, con i suoi tifosi, poteva trasmettere. Auguro all'Avellino di raggiungere i risultati che merita. Mi sono da subito sentito uno di voi, fin dal primo giorno.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.