Background ADV
  • Venerdì 18 Gennaio 2019 - Aggiornato alle 18:59

Musa: “Alfageme interessa ma non è l’unico. Tribuzzi resterà nonostante le offerte”

Il d.s. dell’Avellino fa il punto sul mercato in entrata e uscita: “abbiamo bisogno di un paio di 2000". E sull'assenza di un direttore generale "non c'è bisogno"

  • di Federico Spinelli
  • 0 commenti
Musa: “Alfageme interessa ma non è l’unico. Tribuzzi resterà nonostante le offerte”

La Calcio Avellino SSD continua a rinforzarsi, lo fa con due innesti che servivano come il pane per la batteria under: un portiere e un centrocampista.
Nel giorno della presentazione dei due nuovi innesti, il direttore sportivo Carlo Musa prende la parola esprimendo la sua gioia per questi due nuovi innesti: "Presentiamo Alessio Rizzo e Aniello Viscovo, due under che rinforzano la batteria di Bucaro. Il mister voleva un portiere under, ma tra i tanti profili visti Aniello sicuramente ci ha colpiti. Ha fatto la prima parte di stagione in serie C ma pur non trovando spazio sappiamo il suo valore e dovrà dimostrarlo sul campo. Rizzo è un centrocampista con qualità offensive, ha fatto un'ottima stagione in Serie D l'anno scorso e viene da una società professionistica. Ci daranno una grande mano aumentando il tasso qualitativo".

L'Avellino continuerà a rinforzare la squadra anche se l'obiettivo sono altri under0 "Già abbiamo fatto operazioni importanti. Sono arrivati a dicembre Da Dalt, Omohonria e Dionisi, prima Capitanio e Di Paolantonio, ora Rizzo e Viscovo. Cercheremo di fare qualche cosa, dobbiamo aumentare i 2000 visti che ce ne sono solo un paio, e potrebbero arrivare sulle corsie esterne di difesa. Non dico quanti giocatori prenderemo, vediamo ciò che il mercato offre mantenendo di tenere un certo equilibrio all'interno della squadra. Tutti dobbiamo pensare al bene comune della Calcio Avellino SSD".

Ma un tassello dovrebbe essere messo anche in attacco "Con Alfageme c'è stata una chiacchierata, stiamo parlando. Non è definito niente, è un tesserato di un'altra società quindi bisogna avere molta cautela. Vorrei ricordare che una società dilettantistica non può acquistare un giocatore professionista, bisogna che rescinda con la società. Sarno e Fabiano? Sono grandi calciatori. Ma bisogna fare le giuste valutazioni, abbiamo già un attacco forte. Però considerando che in Serie D ci sono 5 cambi è giusto avere molte alternative. Alfageme non è sicuro, ma nel caso arriverà anche un altro, non solo lui. Nella batteria over sicuramente non arriverà nessuno indietro e a metà campo visto che Da Dalt può essere impiegato anche come mezzala. Credo solo in avanti arriverà qualcuno. De Vena e Sforzini sono due prime punte diverse, il primo è più di movimento. Possono anche giocare insieme. Dipende dalle idee del mister, ci sono tante squadre che giocano con prime punte che non sono fisiche. Non credo che bisogni aggiungere un goleador".

In societĂ  manca una figura di rilievo che possa aiutarlo in caso di difficoltĂ . Un direttore generale. "Non ho mai avuto bisogno di un direttore generale come riferimento. Ho un grande rapporto con tutta la societĂ , mi sono sempre sentito a mio agio e non ho mai avuto la necessitĂ  di avere una figura di riferimento piĂą vicina. Sono contento della mia esperienza qui, devo lavorare ogni giorno per meritare la fiducia della piazza".

Un'ultima battuta sul mercato in uscita:"Nel mercato non possiamo fare più svincoli, sono stati chiusi gli svincoli a metà dicembre. Se qualcuno vuole cambiare aria dovrà portare l'offerta di una squadra professionistica. Da parte nostra però non vogliamo mandare più via nessuno. Se qualcuno ha chiamato per Tribuzzi? Si, ma rimane con noi fino a fine anno".

Leggi anche:

De Cesare: "I problemi ci sono ancora, per indole sono preoccupato. UnitĂ  di intenti con i tifosi"

Mauriello: “Rinforzeremo la rosa, no al ripescaggio. Impossibile spendere 4 milioni operando regolarmente”

Ultima modifica ilVenerdì, 11 Gennaio 2019 14:04

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.