Background ADV
  • Domenica 24 Febbraio 2019 - Aggiornato alle 06:42

Avellino Amarcord: Ramon Diaz affossa il Napoli, il derby è biancoverde

12 febbraio 1984, la squadra di mister Bianchi sconfigge il Napoli di Dirceu

  • di Federico Spinelli
  • 0 commenti
Avellino Amarcord: Ramon Diaz affossa il Napoli, il derby è biancoverde

Diego Armando Maradona, secondo molti il giocatore più forte della storia, lo ha sempre detto: il vero derby campano è Avellino-Napoli. E oggi, 12 febbraio, ricorre l'anniversario di un bellissimo derby risalente al 1984 e che si tinse di biancoverde, l'ultimo prima dell'arrivo del Pibe de Oro.

L'Avellino, allenato da Ottavio Bianchi, dopo 18 giornate è in zona retrocessione: una vittoria contro il Napoli è fondamentale per la classifica e per riportare entusiasmo, nonché per vendicare la sconfitta dell'andata.
Siamo a inizio gara e i biancoverdi ottengono un calcio di punizione dal limite: dal punto di battuta si presenta ovviamente Ramon Diaz, che trafigge Castellini: l'Avellino è dunque in vantaggio.

Nonostante l'1-0 è l'Avellino a sfiorare nuovamente il gol: Diaz mette un pallone invitantissimo sul quale però nessuno riesce ad avventarsi. Nella ripresa il Napoli ci prova in maniera blanda, ed è ancora la squadra irpina ad andare vicina al gol: prima con Diaz, che prova il piattone che però finisce agevolmente tra le braccia del portiere partenopeo. L'ultimo tentativo è di Barbadillo, ma neanche questo trova fortuna.

La gara finisce così 1-0, con i biancoverdi che escono dalla zona retrocessione e che daranno seguito alla vittoria con il Napoli, con ben 4 vittorie 1 pareggio e 1 sconfitta nelle successive 6 gare. La stagione terminerà nel migliore dei modi per l'Avellino, con la salvezza ottenuta matematicamente con una giornata d'anticipo e al pari del Napoli, entrambe con 26 punti, e sopra alla Lazio. Retrocederanno Catania, Pisa e Genoa. A vincere invece il torneo fu la Juventus.

TABELLINO:

FORMAZIONI:

Avellino: Paradisi, Osti, Vullo (Biagini 50'), Schiavi, Favero, De Napoli, Barbadillo, Tagliaferri, Diaz (Bertoneri 81'), Colomba, Limido
A disposizione: Zaninelli, Cilona, Salomini
Allenatore: Ottavio Bianchi

Napoli: Castellini, Bruscolotti, Boldini (Pellegrini 46'), Masi, Ferrario, Frappampina, Caffarelli, Dal Fiume (Casale 67'), Derosa, Dirceu, Celestini
A disposizione: Assante, Della Pietra, Palanca
Allenatore: Pietro Santin

MARCATORI:
Avellino: Diaz 6'
Napoli: /
Arbitro: Enzo Barbaresco di Cormons

Ultima modifica ilMartedì, 12 Febbraio 2019 20:48

Video

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.