Background ADV
  • Venerdì 26 Aprile 2019 - Aggiornato alle 06:18

L’Avellino soffre ma vince: prosegue la rincorsa al Lanusei

I biancoverdi combattono e vincono per 2-1 sul Budoni

  • di Federico Spinelli
  • 0 commenti
L’Avellino soffre ma vince: prosegue la rincorsa al Lanusei

Una partita combattutissima, a tratti spettacolare, sicuramente emozionante. L'Avellino dopo 90' sofferti vince un match fondamentale al Partenio contro il Budoni. La squadra di Bucaro, alla fine, trionfa per 2-1 grazie a Capitanio e Sforzini.

Equilibrio totale - Come accaduto spesso negli ultimi tempi in casa biancoverdi non iniziano con ritmi elevatissimi, questo anche grazie al buon posizionamento in campo da parte della squadra di mister Cerbone.
All'ottavo minuto arriva il primo squillo da parte dei biancoverdi: cross dalla destra di Tribuzzi, la palla scavalca il difensore avversario e arriva da Da Dalt che è bravissima a metterla giĂą ma la conclusione, seppur forte, è centrale e Donini respinge. Al 15' è ancora l'Avellino a farsi vedere: calcio di punizione dal limite conquistato da Tribuzzi, batte Di Paolantonio che tenta la conclusione sul primo palo ma la sfera esce di poco. Cinque minuti dopo i biancoverdi passano in vantaggio: dagli sviluppi di un corner ci prova prima Matute, poi la sfera arriva Capitanio che a pochi centimetri dalla porta di testa non sbaglia. Passa pochissimo e Sforzini sbaglia un gol incredibile: azione personale da manuale, salta due uomini, ma poi il tiro ad incrociare di sinistro termina a lato di un metro. Al 27' arriva il pareggio del Budoni: calcio di punizione dal limite battuto a 2, Spano tira una botta secca rasoterra che, complici barriera e pioggia, Viscovo non riesce a respingere fuori. I sardi potrebbero, poco dopo, riportarsi subito in vantaggio, ma Viscovo compie un vero e proprio miracolo sul tiro ravvicinato di Villa servito dalla destra da Musu. L'Avellino prova a reagire subito con Tribuzzi che dalla destra mette un pallone in mezzo che scavalca il portiere ma prima che Sforzini possa segnare a porta sguarnita il difensore del Budoni mette in corner di testa. Termina senza altri colpi un primo tempo vivace e combattuto tra le due compagini.

Nel segno di Sforzini – La ripresa inizia con un brivido al 4' per l'Avellino: tiro comodissimo di Vardela respinto male da Viscovo, sulla palla si fionda Villa che segna ma in posizione irregolare.
Risponde subito la squadra biancoverde: calcio di punizione, Sforzini di testa colpisce la palla che va sulla traversa e sbatte a terra, con qualche dubbio sul dove sia sbattuto il pallone, se dentro o fuori.
Incredibile errore di Vardela a venti minuti dal termine: il giocatore entra in area, supera Viscovo e incredibilmente spedisce la palla larghissima. Si rifĂ  subito vedere la squadra biancoverde: bel diagonale per Sforzini che in area da posizione leggermente defilata prova ad incrociare ma il tiro è debole e viene respinto da Donini. Poco dopo è ancora Sforzini a rendersi pericolo: bellissimo cross di Ciotola per De Vena, sponda di petto per il Tagliagole che di controbalzo da fuori conclude bene ma è bravo Donini a respingere. A quattro minuti dal termine, dopo tante occasioni, finalmente Sforzini trova il gol: cross dalla destra di Tribuzzi, il numero 32 di testa trova l'angolo e batte il portiere del Budoni.

Non accade piĂą nulla al Partenio Lombardi: l'Avellino porta a casa 3 punti sofferti ma fondamentali.

TABELLINO

MARCATORI
Avellino: Capitanio 20', Sforzini 86'
Budoni: Spano 27'

AMMONITI
Avellino: Mentana 52', Tribuzzi 71', Sforzini 84'
Budoni: Musu 33', Sariang 45', Spina 69'

FORMAZIONI

Avellino (4-4-2): Viscovo; Betti, Dondoni (Pepe 84'), Capitanio, Dionisi; Tribuzzi, Di Paolantonio (Gerbaudo 75'), Matute (De Vena 53'), Da Dalt; Mentana (Buono 53'), Sforzini
A disposizione: Pizzella,Corcione, Omohonria, Patrignani, Gerbaudo
Allenatore: Giovanni Bucaro

Budoni (3-4-3): Donini, Musu, Pantano, Steri, Farris (Raimo 87'), Varrucciu, Vardela, Spina, Villa, Spano, Sariang
A disposizione: Trini, Moro, Saiu, Santoro, Cisse, Dramane, Gungui, Murgia, Pusceddu
Allenatore: Raffaele Cerbone
TERNA ARBITRALE
Arbitro: Marco Sicurello di Seregno
Assistenti: Antonio Pizzi di Termoli; Marco Leonardo Pavone di Sesto S. Giovanni

Ultima modifica ilDomenica, 14 Aprile 2019 19:47

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.