Background ADV
  • Lunedì 20 Novembre 2017 - Aggiornato alle 05:12

Solofra ricorda il sindaco Famiglietti a 10 anni dalla scomparsa

Solofra ricorda il sindaco Famiglietti a 10 anni dalla scomparsa

In occasione del decennale della scomparsa del sindaco Mario Famiglietti, l' amministrazione comunale, con un manifesto ricorda  la figura del sindaco "è legata ad anni importanti per Solofra, nei quali la città conobbe la crescita economica, la ripresa dopo la grave tragedia sociale ed economica del sisma del 1980, la trasformazione urbana che accompagnò il consolidamento, in chiave moderna, della tradizionale attività conciaria. L' intera comunità solofrana, come anche noi amministratori comunali, abbiamo il dovere di ricordare e rispettare gli uomini e le donne che si sono impegnati per la nostra Città e di trasmetterne i valori e l' esempio alle generazioni che non hanno conosciuti e, comunque, ai concittadini che vivono il presente e che vivranno il futuro di Solofra. Attraverso tale ricordo onoriamo le Istituzioni e chi ne ha mantenuto alto il profilo. Il nostro ricordo pubblico ed istituzionale si vuole unire a quello privato dei familiari e per tale ragione, questa Amministrazione sarà presente alla cerimonia religiosa che si terrà il 18 novembre 2017 alle ore 18:30 nella Collegiata di San Michele, con i segni distintivi del Comune di Solofra e con le cariche istituzionali.

Sono certo - comunica il sindaco Michele Vignola -  che tutti i cittadini, gli amministratori comunali in carica e quelli che lo sono stati, vorranno condividere il ricordo di Mario Famiglietti, con la loro presenza alla citata cerimonia". Mario Famiglietti, deceduto il 16 novembre 2007, fu sindaco di Solofra dal '69 al '75,  nel post terremoto ha dato un contributo valido alla ricostruzione del paese. Ricoprì le mansioni di Segretario Generale dei comuni di Agerola, Avellino, Salerno, Parma e chiudendo brillantemente la sua carriera presso la città di Roma, all' epoca amministrata dal sindaco Rutelli. Fu coordinatore del Giubileo del 2000. Persona lungimirante mise le sue doti umane, amministrative e politiche al servizio di Solofra e del polo conciario, ricoprendo l' incarico di Presidente dei Poli Conciari negli anni 1982 – 83. Fu un democristiano a servizio del partito, spesso facendosi da parte per l' unità della DC e pronto ad entrare in gioco per risollevarla nei momenti critici.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.