Background ADV
  • Venerdì 14 Dicembre 2018 - Aggiornato alle 00:33

Unpli Campania, il giudice sospende il commissariamento. Perrotti: lavoriamo nell’esclusivo interesse dei territori

Unpli Campania, il giudice sospende il commissariamento. Perrotti: lavoriamo nell’esclusivo interesse dei territori

Sospeso il provvedimento di commissariamento di Unpli Campania, l'organismo presieduto da Mario Perrotti, ha approvato il Bilancio Consuntivo 2017 in una partecipata assemblea di Consiglio regionale che si è svolta a Caserta ospiti della Pro Loco del Trivice.

La sospensiva del commissariamento dell'organismo campano, atto deliberato su indicazione del Presidente nazionale Antonino La Spina, è stata disposta dal Giudice onorario di pace del Tribunale di Avellino, la dottoressa Annamaria Cicala, che, accogliendo le motivazioni presentate nel ricorso, ha sottolineato come il provvedimento impugnato da Unpli Campania "comporterebbe che i giovani volontari destinati al servizio civile nelle 200 sedi della Campania gestiti dal Comitato regionale si vedrebbero privati del coordinatore e della gestione dello stesso Comitato"; inoltre si è tenuto conto che la nomina del commissario ad acta "potrebbe pregiudicare il tavolo di partenariato economico-sociale (delibera di giunta regionale 60/16) rallentando le attività previste dalle pro loco, anche in considerazione dei contributi assegnati dalla Regione Campania nell'esercizio 2016-2017.

"La nostra non è una battaglia di posizioni- ha commentato il presidente Unpli Campania, Mario Perrotti- bensì una netta opposizione verso chi si ostina a mancare di rispetto e considerazione verso il mondo associativo delle pro loco. Sino al 12 marzo prossimo, data fissata dal giudice per l'udienza, lavoreremo come abbiamo sempre fatto nell'esclusivo interesse dei territori".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.