Background ADV
  • Domenica 20 Maggio 2018 - Aggiornato alle 13:32

Ipia “Amatucci”, entro sabato pannelli sistemati. La Provincia rassicura gli studenti

Piccolo corteo a Piazza Libertà per gli alunni della scuola di via Ferrante costretti ai doppi turni a causa delle infiltrazioni di acqua piovana. Tre giorni di trasloco per il “Mancini”

Ipia “Amatucci”, entro sabato pannelli sistemati. La Provincia rassicura gli studenti

La Provincia rassicura gli studenti dell'Ipia "Amatucci": entro sabato i pannelli del soffitto della loro scuola saranno sostituiti e da lunedì, o meglio, da giovedì quando rientreranno dopo il ponte di San Modestino, potranno ricominciare a fare lezione senza dover aprire l'ombrello in classe (leggi qui). Questa mattina, dopo un piccolo corteo, i rappresentanti dell'istituto, già interessato a settembre dal crollo della copertura di lamiera, sono stati ricevuti dal consigliere delegato all'edilizia scolastica, Girolamo Giaquinto.

«Il consigliere ci ha assicurato che entro sabato i lavori termineranno, noi speriamo che questo accada realmente- spiega Erika Iovino - Si tratta di montare nuovi pannelli che già sono arrivati e che, stando a quanto ci hanno riferito, potranno essere collocati anche in caso di pioggia. Non possiamo fare altro che fidarci: la Provincia ci ha anche spiegato che quando il tetto è caduto è perché i lavori non erano ancora terminati e mancavano ancora alcuni puntelli per terminare la sistemazione. Fino a sabato continueremo a fare lezioni con i doppi turni dalle 8 alle 11 e dalle 11 alle 14».

Nel frattempo, dopo aver ottenuto l'autorizzazione all'accesso dal Tribunale di Avellino, personale della Provincia provvederĂ  tra il 9 e il 13 febbraio a prelevare banchi e lavagne dal liceo "Mancini" di via De Conciliis per portarli nelle sei sedi che, dal 15 febbraio, ospiteranno i 1200 studenti dello scientifico (leggi qui).

Ultima modifica ilGiovedì, 08 Febbraio 2018 21:29

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.