Background ADV
  • Lunedì 16 Luglio 2018 - Aggiornato alle 22:05

Lutto nel mondo industriale: Solofra piange l'imprenditore Michele De Maio

Lutto nel mondo industriale: Solofra piange l'imprenditore Michele De Maio

Un lutto improvviso colpisce l'industria conciaria italiana. Nelle prime ore di oggi si è spento, dopo una breve malattia, Michele De Maio, titolare della conceria DMD Solofra e conciatore tra i più noti e attivi del settore italiano della pelle. Il prossimo 22 ottobre avrebbe compiuto 72 anni. De Maio, come racconta il fratello Mario, era un uomo e un imprenditore vulcanico, entusiasta, "che portava il sorriso ed era sempre pronto a spronare tutti per migliorarsi e, in particolare, sempre attivo nello scuotere i colleghi e coinvolgerli in un'opera di valorizzazione della conceria e del territorio di Solofra". Michele De Maio, insieme al fratello, ereditò la passione per la pelle dal padre (Michele De Maio Senior) il quale avviò l'attività conciaria attorno al 1920. Specializzata "in pellami ovini e caprini per calzatura, pelletteria e abbigliamento per la fascia medio-alta e alta", DMD Solofra è diventata nel tempo una conceria nota in tutto il mondo all'interno della quale, da alcuni anni ha fatto il suo ingresso attivo la terza generazione: Dino, figlio di Mario, e Diodato, figlio di Michele, al quale ora passerà il ruolo di amministratore delegato. Michele De Maio è stato un imprenditore attivissimo anche sul fronte associativo: attuale presidente ICEC (l'istituto di certificazione dell'area pelle), consigliere e membro di Giunta UNIC (Unione Nazionale Industria Concaria) e vicepresidente di Confindustria Avellino. I funerali avranno luogo domani alle ore 16.00 presso la Chiesa Collegiata di San Michele Arcangelo a Solofra.

Fonte e testo: www.laconceria.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.