Background ADV
  • Martedì 21 Agosto 2018 - Aggiornato alle 06:52

Sant’Andrea di Conza, l’estate del teatro e della lettura con Lo Verso, Riondino, Lerner e De Giovanni

Sant’Andrea di Conza, l’estate del teatro e della lettura con Lo Verso, Riondino, Lerner e De Giovanni

L'estate di Sant'Andrea di Conza (AV) nel segno del teatro, della letteratura, della musica. E' un agosto ricco di appuntamenti di spessore nel borgo irpino. Nomi importanti del panorama culturale nazionale andranno ad esibirsi in un luogo che diventa palcoscenico naturale.

Per la Rassegna teatrale, giunta ormai alla 41esima edizione, si inizia il 10 agosto. David Riondino con "Bocca Baciata Non perde Ventura" sarà nei Giardini dell'Episcopio. L'11 agosto Ettore Bassi in "Pseudolo". Il 14 agosto sarà la volta di Enrico Lo Verso che porta in scena "Uno Nessuno Centomila". Si continua il 16 con Mariangela D'Abbraccio, "Napule è n'ata storia". Tutti alle ore 21.30. Un cartellone di primo piano che consolida e rafforza la tradizione di Sant'Andrea di Conza, il suo legame con il teatro.

E da anni la cultura nel piccolo comune irpino ha preso una doppia direzione: teatro e libri, che spesso e volentieri s'intrecciano. Dal 18 al 22 agosto incontri con autori, giovani o affermati, mercatini del libro e confronti liberi nei suggestivi vicoli del centro storico. Tra gli altri appuntamenti c'è quello con Gad Lerner il 18 agosto e Maurizio De Giovanni il 22 agosto. Entrambi saranno presso il Giardino dell'Episcopio: il primo alle ore 21.00, preceduto dall'inaugurazione della festa. Il secondo alle ore 20.00. Ma grazie alla collaborazione con associazioni sono in preparazione altri momenti.

Naturalmente anche la musica avrĂ  il suo spazio. Nel contest Hyrpinia Cult si sfideranno varie band del territorio, mentre Iseiottavi saliranno sul palco il 18 e Roberto Pambianchi il 22 agosto. E in piĂą due serate rock il 12 e il 24. Ci saranno inoltre mostre fotografiche, recital, spazi per grandi e bambini.

"Siamo particolarmente soddisfatti di presentare questo programma– afferma il sindaco Gerardo Pompeo D'Angola – perché come ogni anno il cartellone giunge dopo mesi di impegno e attività sulla cultura e sul sociale. E' il risultato di una visione che conserviamo sempre, prima di offrire alle nostre comunità, e non solo, momenti di spettacolo, riflessione e intrattenimento di alto livello".

Gli eventi rientrano nel progetto "Sant'Andrea di Conza: cultur@attiva", intervento co-finanziato dalla Regione Campania "Promozione turistica per il rafforzamento della competitivitĂ  del sistema turistico regionale-Amministrazioni locali".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.