Background ADV
  • Venerdì 26 Aprile 2019 - Aggiornato alle 06:26

Amministrative Montoro, Romano: "orgogliosa di rappresentare il M5S. PrioritĂ  a frazioni e servizi"

La candidata scelta dal Meetup sfiderà Bianchino e Giaquinto: "non si nasce politici, l'importante è metterci impegno e sacrificio"

Amministrative Montoro, Romano: "orgogliosa di rappresentare il M5S. Priorità a frazioni e servizi"

"Il M5S mi rappresenta. Ho sempre cerduto che i cittadini sono tutti uguali e possono entrare nelle istituzioni essendone parte attività" Così Silvia Romano, la candidata sindaca scelta dal Meetup di Montoro alla presentazione della sua candidatura e dei 16 componenti della lista. "Gli attivisti Cinque stelle hanno voluto me sindaco e ne sono onorata. Sono a capo di un grupppo di persone valide. Persone che non stanno nelle istituzioni, non hanno mai fatto politica, ma si sono impegnate e continueranno a farlo per il territorio. Il percorso che li ha portati qui oggi è fatto di tanti sacrifici, di giornate informative ai gazebo e alle iniziative Cinque Stelle". La priorità per Romano è restituire vivibilità alla città di Montoro "Viene intesa come la città dei servizi, ma se valutiamo non ce ne sono e dobbiamo lavorare in questo senso. Le opportunità ci sono nonostante i conti rossi del Comune. Puntiamo ai fondi europei non utilizzati per la tutela del territorio e dell'ambiente con attenzione particolare anche all'occupazione".

Ma l'investimento più importante potrebbe essere rappresentato dai mezzi di trasporto "è un progetto ambizioso. Creare un sistema di trasporto locale che metta in collegamento le tante frazioni di Montoro. Oggi la città non si sente un'unica comunità, si alimentano i campanilismi. Collegando le frazioni potremmo superare questo gap". L'impresa è ardua, gli sfidanti sono due politici navigati. Il sindaco uscente Mario Bianchino nell'area di centrosinistra, ed il consigliere provinciale Girolamo Giaquinto in orbita centrodestra "Hanno l'esperienza politica che a noi manca. Ma nessuno nasce politico, come non si nasce avvocati. Bisogna avere forza di volontà, competenza, coraggio di metterci la faccia. Siamo umani, sbaglieremo sicuramente. Ma se lo facciamo pensando all'interesse dei cittadini sarà anche scusabile. Anche chi ci ha preceduto ha fatto errori".

I 16 candidati alla carica di consigliere comunale del M5S: Alati Anita, Guariniello Barbara, De Maio MIchela, Masri Assiya, De Stefano Antonio, Pastore Franca, Del Vacchio Davide Nicolas, Pellecchia Rosalba, Doniacuo Carmine, Santaniello Daniele, Esposito Marianna, Scafuro Anna, Fermo Gianfranco, Tuorto GIuseppe, Grimaldi GIuseppe, Zambrano Donato

 

...
Ultima modifica ilSabato, 13 Aprile 2019 13:29

Video

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.