“Il bene del Movimento 5 Stelle coincide con il bene del Paese. Per questo abbiamo il dovere di ripartire al più presto con nuove regole e una rinnovata compattezza. Sappiamo bene che in qualunque forma avverrà il cambiamento che auspichiamo, poggerà sempre su fondamenta salde rappresentate dai principi e dai valori che guidano il Movimento 5 Stelle da oltre dieci anni, dentro e fuori i palazzi istituzionali. Abbiamo bisogno di Beppe Grillo, il custode dei nostri valori e della nostra identità. E abbiamo bisogno di Giuseppe Conte, assieme al quale abbiamo affrontato, con risultati che sono sotto gli occhi di tutti, la fase più complicata e delicata dal dopoguerra ad oggi. Questo deve essere il momento dell’unità, perché solo se sapremo rimanere uniti saremo una forza invincibile e potremo continuare a incidere per il bene del nostro Paese”. Così i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle Salvatore Aversano, Michele Cammarano, Vincenzo Ciampi, Valeria Ciarambino, Luigi Cirillo e Gennaro Saiello.

“La volontà di Beppe Grillo di mediare in merito agli atti che dovranno costituire la nuova struttura di regole del Movimento 5 Stelle – proseguono – è una notizia straordinaria, un’apertura che va nel solco della partecipazione. Il comitato è composto da persone di valore e siamo certi che profonderanno il massimo impegno per il bene della nostra comunità. Ma tutti noi dobbiamo contribuire affinché questa mediazione si realizzi. Portavoce, attivisti e cittadini che vedono nel Movimento una speranza per il futuro lavorino insieme per questo risultato. Abbiamo attraversato tanti momenti difficili nella nostra storia ma siamo sempre riusciti a rialzarci e ad affrontare le sfide che avevamo davanti compatti e a testa alta. Confidiamo che sarà così anche questa volta”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui