Al primo turno di Coppa Italia l’Avellino è già fuori. I biancoverdi di mister Piero Braglia hanno affrontato la Ternana, neo promossa in Serie B, al Libero Liberati.

L’approccio dei lupi alla gara è stato buono: dopo qualche minuto di studio tra le due squadre, i biancoverdi iniziano a spingere. Al 15′ cross di Aloi per Bernardotto che viene però anticipato di un soffio da Kontek.La Ternana reagisce e sfiora il vantaggio: al 23′ Peralta batte Forte ma Luigi Silvestri salva clamorosamente sulla linea.

Al 24′ il gol dei lupi: D’Angelo trafigge Iannarilli con un tiro dai 20 metri che porta avanti l’Avellino. Dopo dieci minuti ancora lupi pericolosissimi: Carriero prova dai 25 metri, la palla esce di pochissimo. Il primo tempo si chiude con una chance per parte: prima Bernardotto da buona posizione non trova la porta, poi Furlan allo scadere serve Falletti che tutto solo colpisce clamorosamente male la palla.

Nella ripresa è tutta un’altra Ternana, e infatti dopo alcune occasioni arriva il gol di Falletti, nonostante le vibranti proteste dei lupi per un fuorigioco del giocatore rossoverde. La Ternana chiude i tempi regolamentari in 10 causa espulsione di Kontek per un fallo da ultimo uomo su Plescia.

I tempi supplementari regalano poche emozioni, eccezion fatta per una traversa di Matera. Si va dunque ai calci di rigore. I biancoverdi partono benissimo Plescia, Aloi e Tito segnano. Per i padroni di casa invece Paghera e Capone si fanno ipnotizzare da Forte, segna invece Pettinari.

All’Avellino basterebbe un gol per passare, ma sbagliano sia De Francesco (parato) che Maniero (palo). Di contro per la Ternana arrivano due reti. Si va ad oltranza: Rizzo spiazza il portiere ma colpisce anche lui il palo, per i rossoverdi arriva il gol di Furlan e quindi la qualificazione al turno successivo.

Beffa clamorosa per i lupi, che sciupano la superiorità numerica nei tempi supplementari e un doppio clamorosa vantaggio nella lotteria dei rigori.

TABELLINO

Ternana (4-2-3-1): Iannarilli; Ghiringhelli (80′ Sorensen), Boben, Kontek, Salzano; Proietti (57′ Paghera), Agazzi; Peralta (80′ Capone), Falletti (76′ Mazzocchi), Furlan; Vantaggiato (57′ Pettinari)

Avellino (3-5-2): Forte; Silvestri, Dossena, Scognamiglio; Ciancio, Carriero (79′ Matera), Aloi, D’Angelo (67′ De Francesco), Mignanelli (57′ Tito); Mastalli (67′ Maniero), Bernardotto (57′ Plescia)

Arbitro: Niccolò Baroni di Firenze

Marcatori: 25′ D’Angelo (Ave), 62′ Falletti (Ter) | Sequenza calci di rigore: Plescia (Ave, segnato); Paghera (Ter, parato); Aloi (Ave, segnato); Capone (Ter, parato); Tito (Ave, segnato); Pettinari (Ter, segnato); De Francesco (Ave, parato); Maniero (Ave, parato); Salzano (Ter, segnato), Rizzo (Ave, sbagliato); Furlan (Ter, segnato)

Ammoniti: Mignanelli, Dossena, Proietti, Carriero, Ghiringhelli, Aloi, Matera, Silvestri

Espulsi: 90′ Kontek

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui