Credeva di poter mettere a segno la famigerata “truffa dello specchietto” e garantirsi così, in modo impunito, un illecito profitto. Ma non è andata come sperava.
A finire questa volta nella rete dell’Arma un 40enne della provincia di Siracusa che è stato denunciato poiché ritenuto responsabile di truffa: l’uomo, vagabondando per Montella alla guida della propria autovettura, dopo aver scelto la vittima, metteva in atto il suo piano, simulando un sinistro stradale ed accusandola di avergli danneggiato lo specchietto.
L’anziano automobilista, intuito l’inganno non esitava quindi a sporgere denuncia ai Carabinieri della locale Stazione: l’attività d’indagine sviluppata unitamente ai colleghi del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Montella, estrinsecatasi attraverso l’acquisizione di utili informazioni nonché di video dalle telecamere di tutta la zona e l’analisi degli elementi raccolti, ha permesso di individuare il presunto responsabile, già gravato da specifici precedenti di polizia.
Alla luce delle evidenze emerse, a carico del 40enne è quindi scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui