Ganluca Di Marzio

“Per l’Avellino è un giorno storico, mi fa piacere esserci per dare un contributo a questa splendida serata”. Il telecronista di Sky Gianluca Di Marzio ha “occupato” questa mattina la sala stampa del Partenio Lombardi per il consueto road show sulla serie B che quest’anno trova ancora più spazio sulle reti di Murdoch.

Accompagnato dall’ altro giornalista Sky, Massimo Corcione, questa sera sarà il presentatore della “Festa del lupo” al campo Coni di Avellino, occasione in cui si sancirà il passaggio definitivo del logo sulle maglie e sarà presentata ufficialmente anche la squadra. “Sono orgoglioso di partecipare insieme a Sky a questa splendida serata che, ne sono sicuro, sarà molto partecipata. Faremo vedere a tutta Italia la vostra festa”.

L’esperto di mercarto si è soffermato sul valore della serie B. “Se gente come Tavano e Storari ha scelto di scendere di categoria significa che questo campionato riscuote un certo fascino . Tavano è stato un super colpo per l’Avellino ed è davvero felice della scelta che ha fatto, non vi nascondo che la presentazione di questa sera ha influito sulla sua decisione”.

Il giornalista si è soffermato sul mercato dell’Avellino. “Giron mi sembra un ottimo colpo, ne ho sentito parlare bene. Si vede che c’è qualcuno che conosce bene i campionati minori in questa società. E poi Carpi e Frosinone hanno dimostrato che con innesti mirati e non molto onerosi si possono fare dei campionati strepitosi”. Un altro nome accostato frettolosamente all’Avellino in questi giorni è quello di Valerio Verre dell’Udinese “non credo sia facile arrivarci. Il giocatore non vuole scendere di categoria ed in questo momento è anche una delle poche alternative che l’Udinese ha a centrocampo”.

Sulla prossima stagione e il ruolo dell’Avellino, Di Marzio è stato chiaro: “Il Cagliari certamente, ma io farei attenzione al Cesena che ha acquistato solo giocartori di categoria”. Per quanto riguarda l’Avellino “A Bologna si è fermata, forse ingiustamente, la corsa verso la serie A, mi auguro che la prossima stagione sia più fortunat. Con un tridente Trotta – Tavano – Castaldo, innesti come Ligi e Rea, sono sicuro che i biancoverdi saranno la sorpresa del prossimo campionato”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui