Martedì 15 giugno, alle 10, presso l’Aula Magna del Conservatorio “Cimarosa” di Avellino sarà presentata alla stampa l’edizione 2021 della Festa della Musica.

In tre intense giornate di spettacoli, dal 19 al 21 giugno, sono previsti ben 24 concerti in 9 luoghi della città con la partecipazione di oltre 330 musicisti, sia allievi che docenti dell’istituzione musicale.

L’organizzazione sarà interamente curata dal Cimarosa che è presieduto da Achille Mottola e diretto da Maria Gabriella Della Sala e che dichiarano: «Dopo questi mesi di lockdown la Festa della Musica vuole essere un messaggio di speranza e di rinascita. Al tempo stesso portiamo la musica nei luoghi simbolo di Avellino per consolidare il legame con la città e respirare sempre più con il territorio».

Alla conferenza stampa saranno presenti il Vescovo di Avellino, Monsignor Arturo Aiello, il Prefetto Paola Spena, il Presidente della Provincia Domenico Biancardi, il Sindaco di Avellino Gianluca Festa e Rosa Maria Vitola della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Avellino e Salerno.

Ricordiamo che la Festa della Musica è un evento musicale che si svolge ogni anno dal 1982 il 21 giugno, data del solstizio d’estate, e coinvolge oltre 120 nazioni in tutto il mondo con l’organizzazione di concerti ed eventi tematici.

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui