Asl Avellino: il nuovo direttore sanitario è la compagna del manager del Moscati. Morgante si difende: solo una coincidenza

La nomina della dottoressa Bianco scatena le polemiche e non solo. L’eurodeputato Martusciello presenta “un'interrogazione al giorno”

E’ destinata a far discutere e non poco la nomina del nuovo direttore sanitario dell’Asl Avellino. La dottoressa Elvira Bianco, scelta per il delicato ruolo dalla numero uno di via Degli Imbimbo Maria Morgante. Bianco, come rivelato da Il Mattino, è infatti la compagna del nuovo manager dell’Azienda Ospedaliera Renato Pizzuti ed arriva all’Asl di Avellino dopo un’esperienza di pochi mesi al presidio ospedaliero «Rizzoli» di Ischia. Una nomina che scatena più di una polemica e non solo, ma rispetto alla quale Morgante si difende: “si tratta di una semplice coincidenza perché sia Bianco che Daniela Capone (nuovo direttore amministrativo ndr.) sono due dipendenti dell’Asl da anni. Due professioniste stimate e preparate, con cui ho lavorato da sempre. Ho ritenuto che fossero le persone giuste per affiancarmi nei prossimi tre anni. Non c’è altra motivazione, la scelta è fiduciaria sia sotto il profilo umano che professionale” (leggi qui).

Una nomina che, e per motivi di opportunità e per competenze, viene impugnata politicamente dall’europarlamentare di Forza Italia Fulvio Martusciello: “la scelta di nominare Elvira Bianco Direttore Sanitario all’ Asl di Avellino merita tutte le interrogazioni possibili. Riteniamo – dichiara Martusciello -che la Bianco non abbia i titoli e che al di là della antipaticissima questione sentimentale che la lega a Pizzuti e che avrebbe dovuto far fare non una ma mille valutazioni alla Direttrice generale, non abbia le dovute esperienze per svolgere l’incarico. Un abuso d’ufficio che va sollevato da chi come me a differenza di altri non ha interessi nella sanità ad Avellino ed è libero di fare opposizione”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui