Sono due gli appuntamenti organizzati dall’Associazione Lupus in Fabula per donare momenti di spensieratezza ai bimbi di Avellino e rientrano sotto il nome di “Due piccioni con una fiaba” .

Le date fissate sono: domenica 27 giugno e domenica 8 agosto, dalle 10 alle 12 per i bimbo da 3 a 5 anni e dalle 17 alle 19 per bambini dai 6 ai 10 anni (entrambe su prenotazione obbligatoria per le norme anticovid). I luoghi sono rispettivamente la Villa Comunale e Villa Amendola, la partecipazione è gratuita. Per i dettagli e gli aggiornamenti del programma vi rimandiamo al sito e approfittiamo dell’occasione per fare la conoscenza con Roberta De Falco, avellinese con un lungo passato a Marsiglia, che insieme ad altre amiche ha dato vita all’associazione con lo scopo di lavorare alla promozione culturale e sociale del territorio.

“Abbiamo pensato di partire con una iniziativa dedicata ai bambini perché loro hanno tanto patito la chiusura da pandemia e poi hanno davvero bisogno di sfogare energia e creatività anche insieme ai genitori – esordisce Roberta De Falco – in luoghi verdi e facendo attività creative. Non abbiamo però intenzione di limitarci ai bambini, tanto per cominciare in questi due appuntamenti saranno presenti anche i genitori ma poi abbiamo altro in programma destinato ad altre fasce della popolazione cittadina”.

L’iniziativa “Due piccioni con una fiaba” consta di una serie di laboratori condotti da esperti per accompagnare i piccoli in esperienze interessanti come la mindfulness (una sorta di meditazione occidentale), il cantastorie, letture naturalistiche e urban tactical poetry.

“Con Annachiara Forte, una psicoterapeuta, proporremo laboratori da 30 minuti di iniziazione alla mindfulness – continua De Falco – che in italiano potremmo tradurre come “prestare attenzione con consapevolezza” per sviluppare l’attenzione dei bimbi, suscitare la loro curiosità e migliorare la fiducia in se stessi. Il Cantastorie (da 3 a 5 anni) sarà invece animato dalla dott. Elisabetta Iannaccone, sempre per 30 minuti, e alternerà musica, canzoni, lettura di storie. Consiglia Aquino dell’Angolo delle Storie sarà invece l’animatrice del laboratorio di lettura “Campioni: L’infanzia. il lupo e la natura” (da 6 a 10 anni) per raccontare storie fantastiche e parlare della natura. Si occuperà dei “Laboratori d’Arte” la pittrice Dolores Fasulo, per sviluppare la creatività e l’espressione attraverso il segno. Sempre Dolores sarà animatrice anche di “Urban Tactical Poetry” che consisterà in una modifica degli spazi pubblici attraverso atti artistici temporanei ma dall’alto valore comunicativo come, ad esempio, illustrazioni appese agli alberi come foglie ed altro. Sarà con noi anche il musicologo Vincenzo Ricciardelli”.

Per info ed iscrizioni (posti limitati per le norme anticovid), chiamare al 334 111 43 49 o scrivere a lupusinfabulav@gmail.com o  @lupusinfabulav o controllare il sito: lupusinfabulav.wixsite.com/lupusinfabula.
L’iniziativa si svolge con la collaborazione del Comune di Avellino e della Libreria L’Angolo delle Storie.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui