Un post sulla sua pagina Facebook per ringraziare tutti ed esprimere il rammarico per l’assenza dell’Alta Irpinia dal consiglio regionale. Si congeda con stile Rosetta D’Amelio che lascia l’aula del centro direzionale nonostante le oltre diecimila preferenze riportate. «Complimenti e auguri di buon lavoro – ha scritto la D’Amelio ai consiglieri regionali eletti  e in particolare al presidente Vincenzo De Luca per lo straordinario e meritato plebiscito personale. Vorrei ringraziare uno ad uno le donne e gli uomini che mi hanno sostenuta in questa tornata elettorale. Dopo due mandati pieni in Consiglio regionale non era affatto scontato ottenere oltre 10mila preferenze e riconfermare quasi interamente il consenso di cinque anni fa, nonostante molti a me vicini abbiano deciso di volgersi altrove e nonostante la compresenza nel mio territorio, l’Alta Irpinia, di più candidati. Oggi l’unico rammarico è proprio che l’Alta Irpinia non abbia più rappresentanti in Consiglio regionale». Come aveva sempre sostenuto in campagna elettorale, sapeva che non sarebbe stato facile ripetersi. «Quando un mese fa ho accettato la candidatura, richiesta anche dal presidente, sapevo che non sarebbe stato semplice. Eppure l’ho fatto con lo spirito di servizio che mi ha sempre contraddistinta e che mi è stato insegnato in anni di coerente militanza di partito, sempre dalla stessa parte. E sono orgogliosa di aver contributo all’affermazione del Partito democratico, prima forza politica in Campania e in Irpinia. Un grazie doveroso ai tanti giovani, volontari, amici che hanno affollato con entusiasmo i miei comitati elettorali di Lioni e Avellino. Siete la parte migliore del fare politica!»”, ha concluso la D’Amelio.

 
Qui la tabella con i risultati.

501 su 501 sezioni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui