Avellino – La scuola è pronta a ripartire, ma in città ci potrebbero essere novità importanti. «Sono pronto a firmare un’ordinanza per far slittare la riapertura di quelle di competenza comunale: elementari e medie». Ad annunciarlo è il sindaco, Gianluca Festa, durante la sua diretta facebook. «L’idea che possa ripartire il 14 settembre e interrompersi il 16 in occasione delle elezioni non mi convince, soprattutto per una questione di sicurezza – aggiunge Festa. Questa follia non la faccio vivere ai miei ragazzi, ai docenti e al personale Ata. È mia intenzione ferma posticipare l’inizio delle scuole a dopo le elezioni, parlo di materne, elementari e medie. L’idea di far partire le scuole il 14 è per me superata».
Il sindaco spiega come stia già lavorando a un’ordinanza apposita «che consenta ai ragazzi di cominciare le scuole dopo la chiusura dei seggi a sanificazione effettuata. Non metto a rischio la salute della mia comunità a partire dai più piccoli. A prescindere da ciò che faranno Governo e Regione non me la sento di far partire le scuole il 14. Avverrà il giovedì successivo alle elezioni». Il dispositivo non riguarderà tutti gli istituti presenti in città, ma solo materne, elementari e medie perché «le superiori non sono di competenza del Comune».

LEGGI ANCHE___

Scuola, dall’emergenza sanitaria agli edifici e le regole: parla l’assessore Giacobbe

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui