La proclamazione del sindaco Festa ha sancito anche l’ufficialità del nuovo Consiglio Comunale e le sorprese sono due. Marietta Giordano (Mai più) scavalca al fotofinish Leonardo Festa, grazie alla verifica del voto da lei richiesta, stessa sorte tocca nel M5s per Luigi Urcioli che scavalca al secondo posto l’ex assessore Massimo Mingarelli e ritorna in Consiglio Comunale. Il resto dell’Aula è quello già ampiamente conosciuto.

Festa avrà a disposizione 20 consiglieri. Otto sono in quota Davvero: Negrone Giuseppe, Mazza Marianna, Genovese Antonio, Maggio Ugo, De Renzi Antonello, Cesa Gennaro, Vecchione Giovanna, Preziosi Luigi. Tre per Viva la libertà: Guerriero Diego, Iannuzzi Alessandra e Cucciniello Giovanni. ‘Ora Avellino’ elegge Laura Nargi, Gaeta Gianluca, Cosmo Antonio, Giuseppe Giacobbe, Cucciniello Teresa, De Vito Francesca. Mentre la lista ‘Vera Avellino’: Stefano Luongo, Guido D’Avanzo e Gerardo Melillo.

In minoranza ci saranno Luca Cipriano per la coalizione uscita sconfitta al ballottaggio insieme a Marietta Giordano, Ettore Iacovacci (Pd), Franco Russo (Pd), Nicola Giordano (Laboratorio Avellino), Carmine Montanile (Laboratorio Avellino) e Francesco Iandolo (Avellino più). A completare il quadro ci sono Amalio Santoro, candidato sindaco di ‘Si può’, Dino Preziosi che guidava la coalizione di centrodestra, Biancamaria D’Agostino della Lega, e i due eletti del M5s, Ferdinando Picariello e Luigi Urciuoli.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui