Terminato incontro in Prefettura OO SS, dott.ssa Gamerra, Dott Manzi ( Asl), At Avellino. Ci siamo confrontati sul tema dei trasporti e sul tema dei rapporti con la Asl.

Sul primo punto che ha riguardato la modifica del piano non si può che concordare perché limiterebbe gli assembramenti in città. Abbiamo ricevuto rassicurazioni su quanto richiesto in ordine al sovraffollamento degli autobus alle fermate di partenza dalla provincia alla città in relazione al rispetto dell’80% della capienza di cui sono responsabili i controllori e le forze dell’ordine oltre che i volontari. In realtà noi restiamo in ascolto delle segnalazione dei territori per continuare a dare il nostro contributo a fini migliorativi e per la tutela della salute.

In relazione alla Asl , dal confronto col responsabile del dipartimento di prevenzione è emersa la volontà di accogliere le nostre richieste. Saranno comunicati a tutte le scuole per il tramite dell’At Avellino i contatti diretti ( mobili) delle quattro unità che attualmente seguono le scuole sentinella per rispondere alle richieste degli istituti su contact tracing, green pass e riammissioni a scuola. L’idea dell’utilizzo dei tamponi salivari ( adoperati per le scuole sentinella) in casi di positività semplificherebbe molto il contact tracing.

Il Dipartimento si è fatto portavoce di questa richiesta, richiesta che attraverso i canali regionali anche da parte delle Oo. Ss. sarà rilanciata al Presidente della Regione. Il tavolo è riaggiornato periodicamente per seguire l’andamento del piano di rientro e delle problematiche connesse.

 

Erika Picariello, Flc Cgil Avellino

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui