Background ADV
  • Domenica 24 Febbraio 2019 - Aggiornato alle 05:50

Scandone, la sfortuna non si placa: Young fuori 40 giorni

Il centro fuori sei settimane: addio final eight. Nichols ritornerà a marzo. Acciaccati Campani e D'Ercole

Scandone, la sfortuna non si placa: Young fuori 40 giorni

La Sidigas Scandone Avellino rende noti gli esiti degli esami strumentali a cui si sono sottoposti gli atleti Patric Young e Demetris Nichols in data odierna.

Il centro statunitense ha riportato la lesione parziale della fascia plantare al piede destro e dovrà osservare un periodo di riposo della durata di circa sei settimane, al termine del quale inizierà il percorso di riatletizzazione seguito dal preparatore fisico Domenico Papa. Procede invece secondo i tempi il recupero di Demetris Nichols, che potrà essere a disposizione di coach Vucinic a partire dalla gara del 3 marzo contro Aquila Basket Trento.

Accertamenti sostenuti nella giornata di oggi anche da Lorenzo D'Ercole e Luca Campani, a seguito degli infortuni rimediati nello scorso match di Legabasket Serie A contro la Germani Basket Brescia. Il capitano biancoverde ha riportato il distacco parcellare del mignolo della mano destra: il play della Sidigas sosterrà delle cure generali e, grazie all'ausilio di fasciature, potrà allenarsi già a partire da domani. Luca Campani ha avuto bisogno di sei punti di sutura per il taglio provocato da un contrasto di gioco alla fronte: anche l'ala irpina prenderà parte all'allenamento di domani.

Ultima modifica ilMartedì, 12 Febbraio 2019 08:37

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.