Lavori richiesti, perchè potresti essere nei guai

La classifica dei lavori più richiesti in Italia potrebbe mettere nei guai numerose categorie: ecco chi dovrà preoccuparsi e chi no

Con l’avvento dell’Intelligenza Artificiale, è risaputo che alcuni lavori sono destinati a diventare sempre meno centrali. In questa classifica sui lavori più richiesti non si parlerà solamente di questo argomento, ma anche di come il mercato dei professionisti in Italia si sia evoluto fortemente.

Lavoro in cambiamento: ecco i mestieri migliori
Aggiornamenti sul mondo del lavoro: ecco i più richiesti (Ilciriaco.it)

Andando inevitabilmente a penalizzare alcune categorie che, per varie motivazioni, non avranno più un ruolo primario. Al contrario dei lavori più richiesti, dove invece si potrà prosperare probabilmente come mai prima d’ora. Alcuni settori sono inoltre una vera e propria sorpresa, avendo compiuto il loro boom soltanto di recente.

Ecco i lavoratori più richiesti in Italia

Uno dei lavori più richiesti in circolazione, allo stato attuale, è l’addetto allo sviluppo commerciale. Si tratta di una figura dal background poliedrico, che si pone l’obiettivo di coordinare tutte le attività relative alla crescita commerciale di un’azienda. Servono vari studi e anche varie esperienze pregresse, per poter ricoprire un ruolo così centrale.

Tra i lavori più richiesti c'è anche l'IA
Informatica e IA primatiste assolute (Ilciriaco.it)

A seguire, emerge un settore di cui tutti sono a conoscenza. Si tratta proprio dell’IA, dove ingegneri e addetti ai lavori avranno terreno fertile per un impiego. I tanti sbocchi professionali grazie a prompt e strutture sempre più complesse, prevederanno per forza di cose grandi investimenti. E di conseguenza anche tanti posti di lavoro.

A completare il podio troviamo il “Soc analyst”, meglio conosciuto come responsabile della sicurezza informatica. Essendo un periodo storico in cui gli attacchi informatici sono sempre più frequenti, avere una figura professionale in grado di occuparsene preventivamente potrebbe risolvere numerose problematiche.

Per quanto concerne invece i lavori meno frequenti dal punto di vista delle assunzioni, nel settore informatico ad avere la peggio ci sono i progettisti. Passando invece per la finanza, si trovano sempre meno revisori contabili. Cosa che ha fatto desistere parecchie aziende dalla loro ricerca. Seppur nel campo dell’ingegneria ci siano ancora tante opportunità, si fa comunque una certa fatica ad assumere.

Un consiglio utile per coloro che stanno cercando un lavoro o per coloro che desiderano cambiare, è dunque quello di puntare ai settori più prestanti. Dove la carenza di personale non è un problema, ma dove allo stesso tempo si richiede un turnover continuo di figure professionali. Se questi settori dovessero in qualche modo combaciare con i propri studi, meglio ancora.

Impostazioni privacy