iPhone, questo trucco per caricare il telefono ti cambia vita: milioni di utenti hanno svoltato

Novità sorprendente per iPhone: c’è un trucco per ricaricarlo che può cambiarti la vita. Ecco di quale si tratta.

Poter contare sulla carica del proprio smartphone è sempre molto importante. Per questo motivo capita a molti di scegliere di portare con sé sia il caricabatterie che una carica d’emergenza da poter usare al bisogno per non correre il rischio di restare isolati.

iPhone: il trucco per ricaricarlo che ti cambia la vita
Come caricare iPhone in modo sorprendente (Ilciriaco.it)

Ma cosa penseresti scoprendo che iPhone consente molto più di questo e che può addirittura cambiare la tua idea di ricarica? Esiste infatti un’opzione che non tutti conoscono ma che è davvero in grado di fare la differenza, non solo per l’iPhone stesso ma anche per altri dispositivi. Ecco, quindi, la novità di cui stanno parlando tutti e che non potrà che conquistarti.

iPhone e il trucco di ricarica che cambia la vita

Chi ha un iPhone 15 ha con sé un vero tesoro. Il nuovo dispositivo, infatti, grazie alla funzione di ricarica intelligente può non solo caricarsi come tutti gli altri smartphone ma fungere esso stesso da caricabatterie per gli altri iPhone.

Il nuovo modo per ricaricare iPhone 15 sorprende tutti
Nuova funzione di ricarica per iPhone (Ilciriaco.it)

Per farlo basta disporre di un connettore USB-C di nuova generazione che connetta entrambi i telefoni. A questo punto, infatti, si attiverà la funzione di ricarica intelligente che coglierà quale tra i due dispositivi è più a corto di batteria, facendo in modo che si ricarichi da quello che, invece, ha una percentuale di ricarica più alta. Una funzione davvero interessante che vale anche per i modelli più vecchi.

In questo caso, però, a caricarsi sarà sempre e solo il modello più vecchio e questo anche se l’iPhone 15 è quello più scarico tra i due. Va ricordato che in funzione di ricarica, la potenza è limitata a 4,5W che per altri smartphone non fornisce molta energia ma che può aiutarli a riaccendersi e a caricarsi almeno di un po’. Discorso differente va fatto, invece, per airpods o Apple Watch che si ricaricheranno più facilmente.

Si tratta, quindi, di una possibilità davvero interessante che seppur con ancora dei limiti promette bene per il futuro delle ricariche e che consente di avere sempre un punto d’appoggio quando si va in giro e si ha paura che uno dei dispositivi a disposizione possa ricaricarsi. Una tecnica che al momento è da considerarsi solo d’emergenza ma che potrebbe diventare molto più di questo, portando a nuove funzioni di ricarica in grado di rendere l’uso dello smartphone ancora più semplice.

Impostazioni privacy