Come alleviare i disturbi da colite: i cibi che non devi più mangiare per nessun motivo al mondo

Soffri di colite? Segui i consigli del nutrizionista: non devi più mangiare questi alimenti! Riuscirai ad alleviare tutti i disturbi.

La sindrome del colon irritabile ovvero la colite, come usualmente la chiamiamo, è una patologia molto diffusa che ci fa stare molto male e ci crea disagio. I farmaci non sono molto efficaci e chi ne soffre non sa cosa mangiare! Bisogna fare molta attenzione agli alimenti perché alcuni acuiscono i sintomi ed è possibile controllarla evitandoli, varia da persona a persona ma alcuni di questi cibi sono comuni a tutti. Ovviamente per prima cosa dovremmo parlarne con il nostro medico ma è anche importante osservare le risposte del nostro corpo ai vari alimenti.

Colite-ecco cosa non devi mangiare
Soffri di colite? Curala con l’alimentazione ilciriaco.it

La pancia gonfia che può anche far male a volte, è quello che contraddistingue la patologia, spesso si passa da periodi di diarrea alternati a periodi di stipsi; tutto il corpo ne risente e anche la mente, questo stato perenne di fastidio può crearci anche problemi psicologici. Quello che sappiamo è che la fibra aiuta come quella di gomma di guar, una polvere che va presa quotidianamente; come utile è anche proteggere la flora intestinale per prevenire il gonfiore e la stipsi. Un altro rimedio è quello dell’acqua minerale naturale: se ne deve bere un litro, a piccoli sorsi, tra le 9 e le 12 e un altro litro tra le 15 e le 18. Il ruolo principale nella prevenzione è comunque l’alimentazione.

Ecco cosa non bisogna mangiare per prevenire i disturbi della colite

Come abbiamo detto la colite provoca gonfiore e dolore addominale, stipsi e diarrea e sicuramente anche un disagio psicologico in chi ne soffre, la prima cosa da fare è controllare l’alimentazione: è bene farsi aiutare da un gastroenterologo che ci aiuterà a trovare il regime alimentare più adatto a noi; benché ci siano degli alimenti che in tutti provocano i disturbi, non c’è una dieta che va bene per tutti, deve essere personalizzata secondo le proprie caratteristiche ed esigenze. È bene quindi annotarsi i cibi che assumiamo e  quando si presentano i disturbi in modo da poter evincere quali sono le categorie di cibi che più ci danneggiano.

La colite può essere curata con l'alimentazione
Se soffri di colite ecco gli alimenti che non devi assumere mai ilciriaco.it

Sappiamo sicuramente che vanno aboliti tutti quei cibi che richiedono tempi di digestione lunghi e quelli che creano infiammazioni: i lieviti innanzitutto, questa sostanze è contenuta in tantissimi cibi, certo il pane, la pizza ma anche nei biscotti, nei cracker e nelle brioches. Da evitare anche tutte le sostanze eccitanti come caffè, te o cioccolato.

Purtroppo la lista si allunga perché vi rientrano altri alimenti come gli insaccati, la carne rossa, il formaggio stagionato e le spezie; anche i fagioli, le patate e le melanzane possono acuire i disturbi. Evitare questi cibi ,in generale, è efficace ma ricordiamoci di partire sempre da un’autoanalisi scrupolosa per capire meglio.

Impostazioni privacy