Attenzione ai lividi: ecco quando possono essere il campanello dall’allarme di una grave malattia

Ci sono sintomi che possono essere un vero e proprio campanello d’allarme. In particolare, bisogna fare attenzione ai lividi dal momento che possono nascondere patologie anche molto gravi.

Il nostro organismo ci invia segnali che non devono mai essere ignorati. A tal proposito, può essere utile sapere che tra i sintomi che non bisogna sottovalutare ci sono i lividi. Questi, infatti, possono nascondere la presenza di una malattia molto grave e che dunque va adeguatamente trattata.

Perchè non bisogna ignorare i lividi sulla pelle
I lividi non andrebbero mai sottovalutati – IlCiriaco.it

Di seguito vi sveliamo tutto ciò che c’è da sapere su quelli che sono i pericoli che si celano dietro la comparsa dei lividi sul corpo. Oltre a ciò, andremo ad approfondire quelli che sono i rimedi più efficaci per dire loro addio. Si tratta di informazioni che promuovono una maggiore consapevolezza riguardo alla sintomatologia che interessa una malattia piuttosto seria e pericolosa.

Lividi, ecco perché non bisogna mai sottovalutarli

Come già accennato, i lividi sono particolarmente comuni, ma spesso possono essere sottovalutati. Non tutti sanno, infatti, che il sintomo in esame può nascondere la presenza di una malattia ben più serie di cui è bene essere a conoscenza.

Perchè non bisogna ignorare i lividi sulla pelle
I lividi rivelano presenza di una malattia molto grave – IlCiriaco.it

Tanto per cominciare, bisogna precisare che i lividi altro non sono altro che il risultato dello schiacciamento delle fibre muscolari nonché del tessuto connettivo. Il sangue si riversa sotto pelle rimanendo intrappolato per via del fatto che non può fuoriuscire. E’ così che si verifica la comparsa di una macchia rossastra talvolta violacea che può arrecare dolore.

Le manifestazioni in questione si hanno in caso di urti e colpi, ma non solo. Non tutti sanno, infatti, che possono celare la presenza di una malattia ben più seria. Quando non scompaiono nel giro di due settimane è bene rivolgersi al proprio medico. Ciò vale anche se la zona interessata dal livido comincia a gonfiarsi o compare all’improvviso.

E’ bene sapere difatti che la sua comparsa potrebbe rivelare la leucemia. Questa, però, solitamente è accompagnata da una diminuzione importante delle piastrine che finisce per cambiare l’aspetto della pelle a causa dell’anemia.

Alla luce di quanto appena detto è fondamentale non ignorare il sintomo in questione e sottoporlo all’attenzione del proprio medico. Soltanto in questo modo è possibile mettere in atto un intervento tempestivo ed efficace contro una malattia potenzialmente fatale. Chiaramente, ciò vale nel momento in cui i lividi tendono a comparire improvvisamente e dunque non in seguito a colpi o urti di qualsiasi genere.

Impostazioni privacy