500 euro per un figlio, ecco il bonus

Con questo nuovo bonus, potete ottenere 500 euro per un figlio. Ecco come funziona e in che modo fare domanda per goderne subito.

Considerando il periodo di grave difficoltà economica che stiamo vivendo, il Governo è al lavoro per poter lanciare nuovi bonus ed incentivi utili per poter venire incontro alle famiglie più in difficoltà. Ed oltre a quelli degli anni scorsi che sono stati rinnovati, ci sono alcune novità che potrebbero fare anche al caso vostro.

Come fare per ottenere il bonus figli
Bonus figli, ecco come fare per richiederlo – Ilciriaco.it

Basti pensare all’Assegno Unico, un importante bonus che è andato a sostituire il Reddito di Cittadinanza dal 1° gennaio 2024. Ma non solo, perché dovete sapere che c’è un altro importante sussidio che è stato messo a disposizione di tutti coloro che hanno almeno un figlio a carico. Se rientrate in questi requisiti, vi consigliamo di fare subito domanda per poter godere di ben 500 euro sin da subito. Ecco tutti i dettagli, così non avrete più dubbi e sarete pronti per usufruire di uno dei bonus più interessanti di quest’anno.

Bonus figlio, così potete ottenere 500 euro dal Governo

Un vero e proprio bonus figli, dedicato a tutti coloro che hanno almeno un figlio a carico e che può essere richiesto già da oggi. A seconda del proprio comune di residenza, in quanto non tutti hanno deciso di aderire all’iniziativa. Il contributo come detto è pari a 500 euro, ma può anche venire dimezzato a 250 euro. In base all’ISEE che viene presentato dalla famiglia che ne fa richiesta.

Requisiti e come richiedere il bonus figlio da 500 euro
Col bonus figlio, avete diritto a 500 euro – Ilciriaco.it

Entrando più nello specifico, ad oggi questo incentivo può essere richiesto solo dalle famiglie che hanno adottato un bambino tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2023, con cittadinanza italiana o col permesso di soggiorno in corso di validità. Infine l’ISEE, che deve arrivare ad un massimo di 30.000 euro. Con la fascia fino a 20.000 euro utile per poter ricevere tutti e 500 gli euro dell’incentivo, mentre per chi ha un ISEE tra i 20.000 e i 30.000 euro, si parla di 250 euro finali.

Per poterlo richiedere subito, è necessario verificare sul sito ufficiale del proprio Comune di residenza le modalità previste. O anche solo recarsi agli uffici comunicali per poter ottenere tutta la documentazione del caso. Solitamente è necessario avere con sé l’attestazione ISEE, la copia del certificato di nascita o di adozione del bambino e il documento di identità dei richiedenti. Avranno la precedenza le famiglie di età non superiore ai 35 anni e con più figli minori a carico.

Impostazioni privacy